IDEE MAKEUP

Cosa si usa per fissare il trucco e farlo durare

LEGGI IN 2'

Non esiste periodo dell’anno in cui il trucco resti stabile sul viso per ore ed ore senza un piccolo aiuto, ma di certo durante la stagione calda fissarlo è un’esigenza. In realtà non sono unicamente il sudore e il sole a farlo sciogliere, perché in ogni caso il make-up tende a svanire con il passare del tempo molto naturalmente.

Se abbiamo una serata importante in programma, sarà nostra cura rinfrescarlo ogni tanto per migliorare la durata, ma anche usare alcune tecniche per una migliore tenuta. C’è da sapere che il mix di consistenze è una di queste, perciò spolverare un tocco di cipria in polvere su un fondotinta liquido o cremoso aiuta a mantenere omogenea la base.

Qualora avessimo usato prodotti in polvere libera, l’operazione per fissare il trucco prevede di vaporizzare i cosiddetti fissanti, delle soluzioni acquose che garantiscono una durata del maquillage maggiore. In commercio possiamo trovare molti belletti di questo tipo, solitamente acque distillate con aggiunta di vitamine e minerali.

Il costo non è economico, ma la resa è molto valido, in quanto aiutano anche ad idratare la pelle e ad evitare che il trucco asciutto la possa seccare. Si possono spruzzare sul viso anche prima del make-up stesso, lasciandole asciugare prima di stendere il fondotinta e il correttore, in modo da avere un po’ di tono in più e migliorare la stesura dei cosmetici.

Ottimo modo, decisamente più a buon mercato, per fissare il trucco senza i prodotti appositi, è di usare la classica acqua di rose, preventivamente travasata in un contenitore con tappo spray e lasciata in frigo. Vaporizziamola sul maquillage appena realizzato mantenendo una distanza dal viso di circa 20cm e attendiamo che si asciughi. Il freddo è un altro ottimo alleato per un make-up che dura a lungo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione