2018/10/21 09:10:3739

DIVENTARE MAMMA

Fecondazioni in vitro, domande da farsi prima di fare il trattamento

Sogni tanto di diventare mamma, ma non riesci a restare incinta. Ha così deciso di provare con la fecondazione in vitro: è un percorso complesso e molto personale. Ecco qualche domanda che dovresti farti prima di percorrere questa strada.
LEGGI IN 2'

Vuoi tanto avere un bambino, ma questo bambino sembra proprio non volerti scegliere come mamma? Non devi scoraggiarti o deprimerti, molto spesso la lieta notizia si manifesta proprio quando smetti pensarci, perché la nostra mente – purtroppo – ha spesso un potere sul nostro corpo che va oltre i desideri e la medicina. Se i problemi di fertilità sono stati diagnosticati e vuoi provare la fecondazione in vitro, devi prima di tutto informarti bene.

Assicurarti di iniziare il trattamento con tutte le risposte alle tue domande (non devono esserci dubbi nella tua mente), perché anche se avere i figli biologici può sembrarti importante, ci sono altri modi per crescere una famiglia se ritieni che la fecondazione in vitro non sia l'opzione giusta.

1. Sono pronto a sopportare la fecondazione? Se hai paura degli aghi, ti conviene dirlo prima e farti aiutare per superare il problema. Devi assicurarti di essere fisicamente ed emotivamente in grado di procedere con la FIV.

2. Posso fidarmi della clinica che ho scelto? Ciò che puoi fare per assicurarti di ottenere il miglior trattamento possibile è un sacco di ricerche personali.

3. Come faccio a comunicare al capo che sto facendo un trattamento di fertilità? La decisione se dirlo o meno al tuo capo è solo tua. Non sei affatto obbligata a farlo, anche se essere onesti potrebbe rendere tutto più facile, soprattutto se hai bisogno di stare a casa.

4. Lo faccio privatamente o con servizio sanitario? Dipende dalle tue possibilità economiche. I centri pubblici sono eccellenti ma i tempi di attesa sono lunghi. Se scegli la strada privata sappi che i costi sono elevanti si parte da 5mila euro per arrivare a 17/18mila euro.

5. Quando è il momento di rinunciare? Devi decidere tu quando è arrivato il momento. Potrebbe essere una questione economica o di semplicemente psicologica. Ci sono migliaia di coppie che fanno cicli multipli e finiscono in un pantano di debiti. Ne vale la pena?

6. Quali sono le percentuali di successo di IVF e cosa succede se non funziona per me? Le statistiche mostrano che in media le percentuali di successo della fecondazione in vitro sono di circa il 30% per le donne sotto i 35 anni e diminuiscono a meno del 10% quando una donna raggiunge i 40 anni. Devi essere realista quando si tratta di IVF. E ti devi aspettare anche un fallimento (o più di uno).

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione