TEMPO LIBERO

Gli errori più comuni per invogliare i bambini a leggere

Ti piacerebbe osservare il tuo bambino perdersi nella lettura, ma hai la sensazione che non ami molto i libri? Fai attenzione a come gli stai proponendo questa attività: ecco i nove errori, secondo Gianni Rodari, che commettono i genitori per incoraggiare la lettura.
LEGGI IN 2'

Leggere è sempre un'avventura strepitosa. Nel tentativo di passare ai tuoi figli la tua passione per i libri, potresti commettere degli errori. I benefici della lettura sono innegabili: consente una migliore comunicazione, amplia il vocabolario e le espressioni, stimola l'immaginazione, la concentrazione e l'incorporazione della conoscenza, tra le altre cose. Molti genitori usano spesso varie strategie per appassionare i ragazzi. La cattiva è che non sempre funziona. In realtà, spesso fallisce. Secondo Gianni Rodari, è necessario evitare gli errori che renderanno la lettura dei bambini non gradita. Ecco quali sono gli sbagli più comuni per il celebre educatore e scrittore italiano.

1. Presentare il libro come alternativa alla televisione.

2. Presentare il libro come alternativa ai fumetti. La lettura è anche una questione di gusti

3. Dire ai bambini di oggi che quelli di ieri leggevano di più. Non dobbiamo confrontare i figli di oggi, con il passato. Vivono in contesti completamente diversi.

4. Credere che i bambini abbiano troppe distrazioni. Non è perché un bambino ha più tempo libero che sarà più vicino alla lettura. Dipende più dal posto che i libri occupano in famiglia.

5. Incolpare i bambini se non gli piace leggere. Ci sono molte famiglie in cui i genitori non leggono nemmeno il giornale. Tuttavia, sono molto esigenti con i loro figli.

6. Trasformare il libro in uno strumento di tortura

7. Rifiutare di leggere ad alta voce ai bambini. Leggere un racconto, una poesia o una storia per bambini, fin dalla tenera età, è un ottimo modo per creare un legame d'amore. Inoltre, aumenta le tue capacità di comunicazione e, naturalmente, avvicina alla lettura.

8. Non offrire una selezione sufficiente. Un errore in cui cadono molti adulti è dare a un bambino un certo libro e, se non lo legge, concludere che non gli piace leggere.

9. Costringerlo a leggere. Quando fai qualcosa per divertirti, non smetterai mai di amarlo. Tuttavia, considerandolo un lavoro o un dovere, la libertà viene repressa e il divertimento diventa un rimpianto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta