FIGLI

9 errori da non fare mentre si educa il bambino

Fare il genitore è un mestiere davvero molto complesso e i bambini hanno bisogno di regole, ma anche di coerenza. Ecco quindi alcuni errori che dovresti evitare per essere la giusta guida del tuo piccolo, nonostante le difficoltà.
LEGGI IN 2'

Educare un bambino è il compito più complesso che un adulto è chiamato a svolgere. Quanta responsabilità c'è in una parola, in un gesto o in un piccolo esempio? I genitori devono dunque ogni tanto fermarsi e pensare a quello che stanno facendo e, quando hanno dei dubbi, possono ricordare quelli che sono gli errori più comuni, da non commettere.

9 errori da non fare mentre si educa il bambino

Credere che il tuo bambino possa imparare da solo. Ha bisogno di te per essere educato a crescere.

Pensare che, poiché hai spiegato le regole, non è più necessario imporle. Una fase di combattimento è inevitabile. Tutto proibito. Il "tutto proibito" non è solo distruttivo, ma anche controproducente.

Dare ordini senza spiegare, istruisci il tuo bambino a obbedire. Non essere rigida senza una motivazione

Promettere una punizione e non darla. Perderai ogni credibilità. La prossima volta ti guarderà con un ghigno.

Vietare un giorno, consentire il giorno successivo. Il tuo bambino ha bisogno di coerenza, altrimenti non capisce più nulla.

Essere terrorizzati al pensiero di ferire il tuo piccolo. Certo, tu gli imponi delle frustrazioni. Ma queste sono le sofferenze normali e inevitabili. È lo stesso quando gli chiedi di non mettere la mano nella presa... è tutto a fin di bene.

Essere convinti che, poiché proibisci qualcosa a tuo figlio, sei un cattivo genitore. Amare è educare, al contrario. Lo stai facendo per lui, non certo per cattiveria.

Il tuo bambino non è quello che fa. E come si comporta non lo deve definire come persona. Ha rubato un gingillo al supermercato? Non ha senso umiliarlo chiamandolo ladro. Dobbiamo spiegargli che cos'è un furto, dirgli che è sanzionato dalla società e avvertirlo che sarà punito se lo farà un'altra volta.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta