IN FORMA

5 errori che fai quando cammini

LEGGI IN 1'

Camminare è un ottimo modo per tenersi in forma, non costa nulla e richiede – volendo – poco tempo. Perché, però, possa dare dei benefici, devi fare molta attenzione a non commettere alcuni errori.

Appoggi male il piede. Assicurati di far rotolare il piede dal tallone alla punta e tieni i piedi alla larghezza delle anche. Coinvolgi il tuo core, tieni le spalle indietro e guarda avanti per assicurarti che la tua postura ti aiuti a ottenere il massimo dalla tua camminata.

Usi scarpe sbagliate. È sempre una buona idea chiedere consiglio al medico o al podologo prima di iniziare una nuova attività come camminare o se si avverte dolore ai piedi dovuto all'aumento della deambulazione.

Non lo consideri un allenamento. Anche se è solo per pochi minuti tra una riunione e l'altra, camminare è sicuramente una forma di esercizio, soprattutto se lo fai con intenzione. Può anche aiutare con la perdita di peso se questo è il tuo obiettivo, ma la coerenza è la chiave.

Vai troppo lentamente. Affinché camminare diventi come un esercizio, devi aumentare la frequenza cardiaca. Per la persona media, un'andatura moderata è di circa 5 km all'ora. Questo può variare leggermente a seconda del terreno su cui stai camminando.

Non conti tutti i tuoi passi. L' Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda 150 minuti di esercizio alla settimana, ovvero circa 30 minuti per cinque giorni alla settimana. Diverse passeggiate per soli cinque o dieci minuti a pezzo possono aiutarti a muoverti anche nei giorni più impegnativi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione