FIGLI

4 effetti negativi del divorzio sui bambini

Litigare, lasciarsi e magari divorziare. Sono step che nella vita di una coppia possono accadere, ma quando ci sono i bambini è importante capire che a farne le spese sono quasi sempre i piccoli di casa. Ecco dunque qualche consiglio importante.
LEGGI IN 1'

Lasciarsi è sempre è molto difficile, soprattutto quando ci sono dei bambini. È una realtà che ricordano bene chi ha visto Kramer contro Kramer, il film del 1979 con Meryll Streep e Dustin Hoffman. Ecco quindi quali sono gli  effetti negativi del divorzio sui bambini

Ansia e stress. Un divorzio è di solito un momento pieno di ansia, confusione, frustrazione e molteplici cambiamenti per i bambini.

Problemi comportamentali. Hanno maggiori probabilità di assumere comportamenti rischiosi, crisi di personalità o avere un crollo nel rendimento scolastico. A volte, quando i bambini notano che solo un genitore è responsabile e l'altro no, tendono a infrangere le regole supponendo che nessuno sia responsabile in una situazione del genere.

Difficoltà a relazionarsi con un genitore. Un genitore, che sta per divorziare, potrebbe non essere in uno stato mentale confuso.

Abuso di sostanze. Soprattutto gli adolescenti potrebbero sperimentare droghe, alcol, attività sessuale precoce o commettere reati, come rubare nei negozi o nei supermercati.

I bambini dopo il divorzio possono provare i seguenti sentimenti:

  • Abbandono
  • disinganno
  • Perdere la loro autonomia
  • Insicurezza
  • Solitudine
  • Colpa
  • Risentimento
  • Regressione (si comporta come un bambino più piccolo)

Se i genitori sono più consapevoli degli effetti del divorzio sui figli, possono aiutarli ad affrontare meglio la situazione, superare i sentimenti negativi e costruire un futuro positivo accettando insieme i cambiamenti avvenuti nella loro vita.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta