IN ITALIA

Vacanze di capodanno: Torino s’è desta, tra passato storico e slanci di modernita’

Torino, tornata alla ribalta perchè protagonista dei festeggiamenti per il Capodanno. E' una città che incanta subito per la larghe strade a portici che si dipanano nelle vie e nelle piazze del centro.
LEGGI IN 2'

Vietata alle auto alla fine degli anni ’70, Via Garibaldi è la strada pedonale più lunga d’Europa, luogo di passeggi, acquisti e soste presso i tavolini dei caffè ottocenteschi, ambienti riservati che il capoluogo subalpino snocciola con un pizzico di complicità sotto ai dodici chilometri di portici. Mentre Via Roma è senza dubbio un must per lo shopping di lusso. Durante le vostre vacanze di Capodanno, vi attireranno vetrine di pasticcerie create per i palati più golosi: cioccolata, sotto innumerevoli spoglie, gianduiotti in primis.  

Da non perdere è la visita al Palazzo Reale, che fu dimora dei duchi di Savoia, dei Re di Sardegna e dei Re d’Italia: vi incanteranno non solo lo sfarzo delle sale di ricevimento e delle stanze private del Re, ma anche l’armonia e la ricerca del dettaglio.

Ma il vero emblema della città torinese è la Mole Antonelliana, dove rivive la passione e la storia di quella settima arte  che a Torino prosperò all’inizio del ‘900. L’audace edificio ideato come Sinagoga, ma in realtà mai adibito a luogo di culto, accoglie infatti il Museo Nazionale del Cinema. All’interno di questo luogo irreale, si attraversano fantasiosi  percorsi interattivi provando emozioni visive e sonore, nicchie tematiche, ognuna dedicata a generi e glorie del cinema. Immagini di celebri film proiettati su grandi schermi fanno da sfondo al "sali e scendi" dell’ascensore in cristallo, che si alza fino alla terrazza per regalare una panoramica a 360° della città.

E per concludere degnamente le vostre vacanze di Capodanno, bisogna assolutamente visitare il Museo Egizio, il più importante del mondo dopo quello del Cairo, per  le numerose testimonianze di arte, vita quotidiana e culto della morte nell’Antico Egitto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta