IN ITALIA

Ischia: cosa vedere

LEGGI IN 3'

Se stai pensando a una vacanza che coniughi mare, relax e cultura, l’isola d’Ischia è sicuramente tra le mete da prendere in considerazione. A tal proposito ti potranno interessare alcune informazioni sulle cose più importanti da fare e da vedere nella splendida isola per un weekend o una vacanza di qualche giorno.

Questa meravigliosa isola è chiamata anche “Giardino d’Europa” o “Isola Verde”. Qui il connubio tra acqua e fuoco ha dato i suoi frutti migliori. È un concentrato di storia, cultura, di parchi termali, ma soprattutto di bellezze naturali sgorgate direttamente dalle viscere della terra. Attrazioni che rendono l’isola una meta ambita per migliaia di turisti, che la frequentano quasi tutto l’anno e che arrivano da tutto il mondo. Le bellezze naturali di Ischia sono stupefacenti: una gemma di castagneti verdi, incastonata in un mare azzurro di impareggiabile bellezza. Le eruzioni vulcaniche esplosive da cui trae origine, hanno generato baie e coste frastagliate alternate a spiagge incantevoli, che catturano l’interesse anche del turista più distratto.
Di cose da vedere e da fare in quest’isola ce ne sono molte, vediamo insieme a quali dare la priorità, soprattutto se si ha a disposizione solo un weekend o una vacanza breve.

Ischia: cosa vedere in un breve itinerario culturale
Se hai la passione per l’architettura religiosa, a Forio potrai visitare la chiesa di San Carlo Borromeo in località Cierco, la chiesa di Santa Lucia nel quartiere di Monterone e la chiesa di San Francesco da Paola. Tutte e tre rappresentano veri gioielli dell’architettura seicentesca. Della metà del Seicento invece è la chiesa di San Gaetano, che - come la Basilica di Santa Maria di Loreto -fu edificata per merito di una donazione generosa da parte dei pescatori locali. È una chiesa semplice ma questo non gli ha impedito di divenire il simbolo di Forio. Meraviglioso poi perdersi per i vicoli saraceni di Forio, un labirinto intricato di stradine con cui si sbuca in tutti i punti del paese.

Ischia: visitare le spiagge meno conosciute
Ischia significa soprattutto mare; scopriamo quindi insieme le spiagge meno trafficate e più segrete. Le spiagge più famose e conosciute sono quelle di Maronti, Citara, Cava dell’Isola ecc., ma varrebbe la pena fare una puntatina anche a San’Angelo dove, al lato dell’istmo che collega la piazzetta all’isolotto di fronte al borgo, c’è una piccola spiaggia molto bella, tranquilla ed esclusiva.

Poi troviamo la spiaggia di Scannella, una bellissima insenatura subito dopo il promontorio di Punta Imperatore. Vi si accede via mare o scendendo una scala di circa 200 gradini. È un po’ faticoso ma ne vale la pena.
Stesso fascino e simile difficoltà anche per raggiungere via terra la spiaggia Scarrupata. Chiusa fra gli scogli, offre la vista di un’acqua talmente chiara da poter scorgere le alghe e i pesci guizzanti.
Se il mare è calmo e si ha una certa dimestichezza a camminare sugli scogli, è imperdibile lo scoglio di Zaro. Potrai fare il bagno in un luogo magico, lontano dalle chiacchiere d’ombrellone.

Il parco termale de “I giardini di Poseidon”
Ischia è anche terra termale ed è quindi impossibile andare via senza aver visitato il parco termale “I giardini di Poseidon”. Immerso in un bellissimo giardino di circa sei ettari che con grandi terrazzamenti degrada verso il mare, è l’esempio di come la natura, sapientemente plasmata, riesca a darci delle opportunità inimitabili. Il parco termale sorge nella bellissima baia di Citara e conta venti piscine, ognuna a diversa temperatura costante che va da 20°C a 40°C, in cui l’acqua viene costantemente rinnovata. Un percorso circolatorio giapponese, gruppi kneipp, un centro benessere, sauna, massaggi subacquei e una spiaggia grandissima privata e attrezzata con lettini e ombrelloni, completano l’offerta per darti la possibilità di una vacanza veramente indimenticabile.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta