IN ITALIA

Dove fare surf in Italia: ecco i luoghi per imparare!

LEGGI IN 3'

Se sei atletica e dinamica al punto giusto e l’arrivo dell’estate ti ha messo una gran voglia di cimentarti in un nuovo sport acquatico, allora i tempi sono maturi per imparare a… fare surf! Lo sport della tavola attira sempre più adepti e anche se è indubbio che richieda una gran bella dose di pratica, muscoli ed equilibrio, non bisogna disperare. Basta conoscere i luoghi giusti dove fare surf in Italia, quelli più adatti ai principianti, per fare gradualmente esercizio e diventare anno dopo anno surfiste sempre più esperte.

Sicuramente ora ti starai chiedendo: quindi si può fare surf anche in Italia? Anche se la tavola fa venire subito in mente onde oceaniche, palme e spiagge californiane, in realtà non c’è bisogno di volare alla volta della California, né tantomeno dell’Australia o delle Hawaii per provare l’emozione di sfrecciare sul pelo dell’acqua, in equilibrio sulla tavola, e cavalcare l’onda perfetta.

Le coste italiane sono piene di spot - così si chiamano in gergo le location dove fare surf, in Italia e in qualunque altro luogo al mondo - soprattutto quelle tirreniche. A differenza che nel Mar Adriatico, più piatto e tranquillo, nel Mar Tirreno le onde raggiungono altezze soddisfacenti in particolar modo in primavera e in autunno, quando vengono sospinte dai venti dell’Ovest, Libeccio e Maestrale. Percorriamo allora le coste tirreniche, da Nord a Sud, per scoprire insieme i luoghi migliori dove si impara a fare surf in Italia.
 
La Liguria è piena di spot e, di questi, molti sono ideali proprio per chi è alle prime armi. A pochi chilometri da Genova c’è Recco, dove ogni anno si tiene il Recco SurfFestival, imperdibile per gli appassionati. Il vantaggio di questa location è che qui le correnti si concentrano sempre nello stesso punto, quindi sono facilmente individuabili anche dai meno esperti. A Levanto, in provincia di La Spezia, il fondale sabbioso, l’ampiezza della baia e il vento sono le condizioni ideali per la formazione di onde alte anche 3 metri… il sogno dei professionisti, è vero, ma il lato est della baia è molto più tranquillo e perfetto anche per i principianti. Anche nella baia di Sanremo le onde sono abbastanza facili e dolci, buone per imparare, così come ad Andora, in provincia di Savona, dove ci sono molte scuole di surf dove frequentare corsi specifici.

La Toscana è la regione in cui si è cominciato a praticare il surf in Italia negli anni Settanta, soprattutto lungo il suo litorale settentrionale; qui, Viareggio, Lido di Camaiore e Forte dei Marmi sono gli spot più rinomati. A Forte dei Marmi, in particolare, si tengono importanti contest per via di onde molto buone ma, essendo il fondale sabbioso, si tratta di una location consigliabile anche ai principianti. Questi possono usufruire anche di corsi e servizi di noleggio offerti dai centri del luogo.

Anche più a Sud, nel Lazio, gli amanti di onde e tavole possono trovare pane per i loro denti. A Nord di Roma, a Santa Marinella, c’è la frequentata Banzai Surf Area dove, nonostante una parte di litorale in ciottoli, le onde sono facili, dolci e abbastanza lunghe, ideali per chi deve ancora muovere i primi passi, e varie scuole di surf rendono la pratica iniziale ancor più agevole. Nelle immediate vicinanze anche Santa Severa, Civitavecchia, Fregene e Fiumicino sono ottimi posti per fare surf in Italia, così come alcuni spot nei pressi della capitale, nella zona di Ostia, dalla foce del Canale dei Pescatori fino alla spiaggia di Coccia di Morto.

Le coste sud-occidentali della Sardegna, per finire, sono tra i posti per fare surf in Italia più suggestivi: qui, complice il maestrale, le onde possono arrivare anche fino a 7 metri di altezza. È il caso di Porto Ferro, dove si tengono competizioni pro, e Capo Mannu, in provincia di Oristano, certamente non adatte ai principianti. Anche il mare selvaggio della Sardegna, però, riserva location perfette per chi desideri imparare a surfare. A Buggerru, con le sue ampie spiagge sabbiose, ad Alghero e lungo l’estesa spiaggia di Cagliari si formano onde lunghe e non molto potenti, ideali per cominciare a prendere dimestichezza con la tavola.

Cosa aspetti? Non ti resta che scegliere uno spot sulla mappa e, tavola sotto braccio, cominciare a cavalcare l’onda!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta