2019/10/18 16:55:0541688
2019/10/18 16:55:0517476

IN ITALIA

Cosa fare e cosa vedere a Napoli in due giorni: consigli per visitare la città a piedi

LEGGI IN 3'

Tra le tante città italiane che ancora non hai visitato, Napoli è la meta che hai selezionato per un tuo weekend estivo? Ottima scelta! Se, dopo aver prenotato il tuo mini viaggio last minute, ti stai chiedendo cosa vedere a Napoli in un weekend - in preda a mille dubbi sulla bontà della tua decisione a causa del poco tempo a disposizione - non farti prendere dal panico.

Nonostante due giorni non siano molti per andare alla scoperta di uno dei centri storici più grandi d’Europa e uno dei più architettonicamente interessanti (non a caso dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità), se parti già con le idee ben chiare su cosa fare a Napoli in due giorni, essi saranno una meravigliosa occasione per avere un assaggio dell’inconfondibile atmosfera partenopea.

Per immergersi nel tipico, caotico clima cittadino, perdersi nelle sue piazze affollate, percorrerne i vicoli chiassosi e ammirare gli affascinanti palazzi storici che spuntano ad ogni angolo, l’ideale è visitare Napoli a piedi. Parti quindi alla scoperta della più grande città del Sud Italia seguendo i nostri itinerari pensati proprio per visitare Napoli in due giorni. Non preoccuparti, quando sarai stanca e avrai bisogno di ristoro, ti basterà fermarti nel primo ristorante che ti capiterà di fronte per gustare la pizza preparata secondo la ricetta originale!  

Cosa vedere a Napoli in due giorni? Ecco due itinerari imperdibili per un weekend

1° giorno
Parti da Piazza Garibaldi, dove sicuramente approderai se avrai deciso di raggiungere Napoli in treno. La Piazza, infatti, è sede dal 1866 della colorita Stazione di Napoli Centrale. All’uscita della stazione, imbocca Corso Garibaldi per raggiungere il Mercato di Porta Nolana, uno dei più caratteristici della città. In qualsiasi città si vada, siamo dell’idea che per scoprirne la vera anima visitare uno dei suoi mercati sia un must - a maggior ragione nel caso di Napoli. Qui puoi perderti tra banchi di pesce fresco, carne, frutta e verdura e… merci taroccate! Non mancare nemmeno di assaggiare lo street food napoletano - dolce o salato che sia - presso uno dei suoi chioschi!

Stanca della confusione del mercato, ora raggiungi Corso Umberto I, il cosiddetto Rettifilo: è una delle strade meno antiche ma più importanti della città, perché collega la Stazione al centro storico. Lungo il cammino puoi ammirare imponenti palazzi, come quello dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Arrivata a Piazza Giovanni Bovio, devia a destra, in via degli Acquari, e concediti un’indimenticabile passeggiata tra i chiostri, le chiese e gli affascinanti angoli compresi tra il Complesso di Santa Chiara e Piazza del Gesù Nuovo. Il Chiostro settecentesco di Santa Chiara, in particolare, merita una visita approfondita, perché racchiude un ciclo narrativo d’inestimabile valore artistico: le maioliche di cui è rivestito raffigurano scene di vita quotidiana del convento e della Napoli del Settecento.

2° giorno
Sei già arrivata a metà del tuo week end a Napoli: cosa vedere il secondo giorno? La meta di oggi è: Piazza del Plebiscito. Per raggiungerla, da Piazza Bovio prendi via Cardinale Guglielmo Sanfelice e poi via Medina, una delle vie storiche di Napoli. Camminando per circa 10 minuti, lungo la strada ti troverai ad ammirare via via alcuni tra i più splendidi monumenti della città che si ergono a destra e a sinistra del percorso.

Si comincia con Piazza Municipio e la sua Basilica di San Giacomo degli Spagnoli e si prosegue con il Maschio Angioino, la Galleria Umberto I e poi il Teatro San Carlo: una vera concentrazione d’arte e architettura che ti lascerà a bocca aperta! Per finire, visita il Palazzo Reale, imperdibile per i suoi arredi e stanze riccamente ornati; dai uno sguardo anche ai suoi magnifici giardini e al Teatrino di corte. Ora non ti resta che ammirare Piazza del Plebiscito, uno dei simboli partenopei e, di qui, raggiungere il lungomare e passeggiare fino a Castel dell’Ovo: la vista del golfo di Napoli sovrastato dal Vesuvio ti lascerà senza fiato!

Anche se sarai stanca di girovagare, conserva le energie per vivere un po’ di Napoli notturna. Piazza Bellini, non lontana da Piazza del Gesù Nuovo, è molto frequentata dai giovani partenopei, perché piena di locali e bar. Il divertimento qui è assicurato!


Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione