CONSIGLI DI VIAGGIO

Viaggi nei quartieri più amati di Parigi: il Marais

LEGGI IN 2'

Se volete avere il polso sui cambiamenti culturali della città, non potete disertare i caffè e i bistrot del quartiere, vero covo per giovani talentuosi o semplici eccentrici.

Il contrasto più forte è comunque dato dagli ebrei ortodossi che vivono da anni in questa area cittadina e i giovani partecipanti della comunità gay che ha eletto il Marais come suo luogo preferito.

I viaggi nella Parigi trasgressiva passano da qui e si spostano lungo le altre due vie (rue Vieille du Temple e rue Beaubourg) che compongono il cosiddetto triangolo rosa.

Oltre al particolarissimo melting pot culturale, nel quartiere potrete vedere tantissime mostre che si tengono all’interno delle gallerie o visitare uno dei tantissimi musei. Quello dedicato a Picasso è sicuramente il più interessante perché contiene una tra le più ricche collezioni di opere dell’artista spagnolo.

Se poi, dopo la visita culturale, volete darvi allo shopping frenetico, sappiate che in questo quartiere sarete in grado di trovare sia tutte le grandi firme sia le griffe meno note. Potrete perciò  accaparrarvi favolosi souvenir da regalare ai vostri amici. Sicuramente dopo che li avranno indossati, non vedranno l’ora che intraprendiate nuovi viaggi a Parigi.

Ma se tutto questo camminare vi ha spossato, potete pensare di concedervi qualche ora di completo relax all’hammam. Le bain du Marais è il bagno turco che è stato fortemente difeso dagli abitanti del quartiere quando al suo posto volevano posizionare un Mac Donald.

Insomma il Maras è il quartiere che vi permette di confrontarvi con i mille volti di Parigi senza mai uscire da esso.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione