CONSIGLI DI VIAGGIO

Viaggi negli Stati Uniti: uno, nessuno, centomila

LEGGI IN 2'

Per poter solo vagamente tratteggiare le diverse caratteristiche degli Stati Uniti, dovremmo visitare almeno le cinque città che meglio incarnano le diverse anime degli americani e che identificano le tappe più importanti della loro storia culturale e sociale: Los Angeles, New Orleans, Washington, Seattle, New York.

Los Angeles

È sorta alla fine del 1700, quando la California era l’ultima frontiera del paese ed è stata meta dei viaggi dei disperati e diseredati della “grande depressione”.

È incredibile pensare che oggi rappresenta la patria del jet set, che si incontra per festeggiare gli Oscar del cinema o che vive nelle esclusive ville di Beverly Hills.

New Orleans

Compagni dei viaggi in questa città sono Louis Armstrong, Buddy Bolden, Joe “King” Oliver e altri protagonisti della scena jazz internazionale che, in questa città, ha avuto la sua massima espressione.

New Orleans è inoltre una bellissima e caratteristica città coloniale che vede la sua esplosione nel carnevale, quando le strade si riempiono di stravaganti persone.

Washington

È la capitale politica che ospita il governo federale, nonché la residenza del Presidente degli Stati Uniti: la Casa Bianca.

Seattle

È la città in cui il fermento giovanile ha trovato terreno fertile, è il luogo in cui sono nati gruppi musicali legati strettamente alla loro generazione, come i Nirvana e i Pearl Jam.

New York

New York non può essere descritta in poche righe.

È sicuramente  la città più volte rappresentata nei film da registi che ne hanno fatto location ideale per raccontare le più diverse storie.

In effetti per conoscere New York bisogna “vivere” la sua gente, quel popolo cosmopolita che l’ha resa la prima città internazionale del mondo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione