CONSIGLI DI VIAGGIO

Vacanze invernali in Oriente: il capodanno cinese

Chi l'ha detto che bisogna partire alla fine di dicembre per passare le proprie vacanze di Capodanno in qualche località? C'è un luogo nel mondo in cui la data d'inizio del nuovo corso varia a seconda delle fasi lunari: la Cina, paese in cui il Capodanno viene festeggiato il giorno del secondo novilunio dopo il solstizio d'inverno (il 21 dicembre).
LEGGI IN 2'

E’ un viaggio decisamente impegnativo quello che ci porta dall’altra parte del mondo, ma vale la pena di assistere alle diverse manifestazioni e ai cortei che si tengono durante questo periodo.

Le vacanze del Capodanno cinese in fondo equivalgono un po’ a quelle del nostro Natale, ma in realtà quello che si festeggia è l’inizio della primavera e quindi di un rinnovamento della terra e delle persone.

I primi giorni di questa ricorrenza si passano rigorosamente in famiglia, è un’occasione infatti per le donne sposate di recarsi presso la casa natale e rivedere, almeno durante le vacanze del Capodanno, i genitori, ciò infatti accade di rado durante gli altri giorni dell’anno.

Ogni anno si decreta inoltre, in questa occasione, quale segno dello zodiaco cinese, costituito  da nomi di animali, sarà protagonista dei futuri 365 giorni.

La popolazione si tinge di rosso durante le vacanze di Capodanno ed è molto suggestivo assistere all’ultimo giorno di celebrazioni in cui migliaia di lanterne dalle diverse forme e fogge vengono fatte volteggiare nel cielo illuminandolo con le piccole candele poste al loro interno.

La festa è antichissima, le sue origini risalgono al 104 a.C., ma è con la dinastia Tang che è divenuta permanente.

Impressionante è anche la visione del drago in fiamme e, a loro volta, delle enormi lanterne che vengono bruciate al termine dei festival che si tengono nelle diverse città cinesi.

Ovviamente, nella nazione in cui sono stati inventati non possono mancare gli spettacolari fuochi d’artifico che, nella tradizione, servono a scacciare gli spiriti maligni.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione