CONSIGLI DI VIAGGIO

Spiagge di tutti i colori

LEGGI IN 5'

L'Italia è un paese ricco di spiagge: sono circa ottomila i chilometri di litorale che la percorrono dal Nord al Sud. Quello che più affascina è la varietà di composizioni delle spiagge che vanno dalla sabbia finissima a quella più grossa, dai sassi alla ghiaia ed è proprio grazie alla diversità dei litorali che al turista viene mostrata una delle qualità più affascinanti dell'arenile, la colorazione. La sabbia presente su piccole spiagge, insenature, isole ed anfratti assume un arcobaleno di colori: bianco, grigio, nero, dorato, rosa e addirittura rosso.

Viaggia insieme a noi alla scoperta delle più belle e 'colorate' spiagge italiane:

SABBIA BIANCA

La spiaggia delle 'Due Sorelle' è il simbolo della Riviera del Conero in provincia di Ancona, così denominata per i due scogli gemelli che emergono dal mare. È una piccola spiaggia di sabbia e ghiaia bianchissime raggiungibile solo via mare (esiste un servizio di trasporto a pagamento presso il porticciolo di Numana) ed è per questo motivo che si mostra al turista ancora selvaggia ed incontaminata.

San Vito lo Capo è uno splendente gioiello della provincia di Trapani, un antico borgo marinaro che conserva intatta la forte impronta araba. La sua spiaggia, presente sulla Costa Gaia, è lunga quasi un chilometro e si estende tra il Monte Cofano e la Riserva dello Zingaro, è composta da sabbia bianchissima che si affaccia su un mare turchese che ricorda le località presenti nei Carabi. Le basse case bianche rivestite di buganvillea, i mandorli e gli ulivi di Castelluzzo, i tramonti di Makari, le sorgenti e le grotte, i bagli e le torri trasmettono emozioni uniche.

Suggestiva ed unica la spiaggia che si trova nella località di Canneto nell'Isola di Lipari (Messina) famosa per la morbida e bianchissima distesa di pomice sull'arenile.

SABBIA GRIGIA

La spiaggia a dune di Porto Pino è di colore grigio chiaro ed è tra le più alte della Sardegna, prende il nome dalla distesa di pini d'Aleppo diffusi nella zona. Da visitare anche il paesino attraversato da un canale-darsena che avrebbe origine antichissime, probabilmente punico - romana.

Il centro abitato di Ameglia conserva inalterate le antiche origini medioevali. La cittadina è caratterizzata da numerosi archi che sovrastano stretti vicoli intervallati da scalinate. Arrivati nella piazza della chiesa è possibile ammirare un meraviglioso panorama che spazia dal fondovalle fino al mare. Le piccole spiagge sulla costa sono raggiungibili in barca. A Punta Corvo e Punta Bianca si arriva in battello, da Fiumaretta e Bocca di Magra. La spiaggia di Punta Corvo, una delle dieci spiagge più belle d'Italia, formata da sabbia grossa color grigio scuro è prodotta dallo sbriciolamento delle rocce che la circondano. Dal Belvedere di Montemarcello, che sovrasta Punta Corvo, è possibile scorgere il Golfo dei Poeti e nelle giornate più limpide addirittura la Corsica.

SABBIA NERA

L'Isola di Stromboli fa parte delle Isole Eolie ed è caratterizzata da bellissime spiagge di ciottoli e sabbia nera che si sono formate dalla disgregazione delle rocce di origine vulcanica. Facendo un giro dell'isola si possono visitare la spiaggia di Scari caratterizzata da ciottoli e la bellissima spiaggia di finissima sabbia nera di Ficogrande. Queste due spiagge hanno avuto un' importanza particolare in quanto fino alla fine del secolo scorso aveva sede la marineria strombolana che ospitavano i velieri che attraversavano il Mar Tirreno.

Sempre nella provincia di Messina si trova l'Isola di Vulcano che deve la sua esistenza alla fusione di quattro vulcani di cui il più grande ed anche il più attivo, è il Vulcano della Fossa di pietra rossastra alto 390 metri. Le principali spiagge dell'Isola di Vulcano sono le spiagge nere di Porto di Ponente chiamate così per il colore della sabbia di origine vulcanica che occupano una bella baia. La spiaggia delle Fumarole invece è caratterizzata da acque riscaldate da bolle di vapore sulfureo che possono raggiungere temperature molto elevate. All'alba è consigliata una visita alla 'Valle dei Mostri' che si trova vicino al vulcano più piccolo, Vulcanello, che mostra dei suggestivi profili di rocce che emergono dalla sabbia nera che sembrano riprodurre figure misteriose e simili ad animali.

SABBIA ROSA

Per vedere la spettacolare spiaggia di sabbia rosa bisogna andare all'Isola di Budelli che si trova in Sardegna nella provincia di Sassari nel Parco Nazionale dell'Arcipelago della Maddalena. Questa colorazione particolare è dovuta dalla presenza della 'miniacina miniacea' che è un microrganismo che si deposita sulla poseidonia, una pianta acquatica dalle lunghe foglie a forma di nastro presenti sul fondale sabbioso della zona. Una volta che questo microrganismo si stacca dal fondale colora di rosa la sabbia.

Sempre in Sardegna si trova un'altra spiaggia famosa per il suo arenile di sabbia sottile e rosata al tramonto ed è la spiaggia di Fontanamare che si trova del Golfo di Gonnesa, tra Carbonia e Iglesias. Oltre a questa spiaggia la zona presenta paesaggi selvaggi e incontaminati che si alternano ad altri più attrezzati. Queste spiagge, amate soprattutto dai surfisti, sono capaci di regalare un'autentica esperienza a stretto contatto con la natura, lontani da itinerari più battuti e da destinazioni del turismo di massa. 

SABBIA DORATA

Nel Cilento a Castellabate (Salerno) immersa nel Parco nazionale c'è la spiaggia di Punta Licosa caratterizzata da fondali rocciosi, mare cristallino e sabbia dorata. Si raggiunge questa spiaggia   attraverso un sentiero raggiungibile sia a nord da Castellabate che a sud da Ogliastro.

La spiaggia di Vendicari fa parte del territorio della Riserva naturale dell'Oasi faunistica di Vendicari e si trova in Sicilia a Marina di Noto nella provincia di Siracusa. Dalla spiaggia di finissima sabbia di colore giallo-oro è possibile ammirare una torre sveva e i ruderi della tonnara. Sulla sabbia dorata si ammirano i fenicotteri e molto altri rari uccelli. La spiaggia di Lido di Noto si trova a soli 5 km dalla città di Noto ed è facilmente raggiungibile. I vari accessi al mare vengono chiamati dai residenti con alcuni nomi particolari: prima scaletta (frequentata da ragazzi), seconda scaletta e terza scaletta.

SABBIA ROSSA

Nel cuore della Sardegna ad Ogliastra appaiono le suggestiva e frastagliata spiaggia di Tinnari sul Golfo dell'Asinara. L'Isola Rossa, situata nella splendida Costa Paradiso, è un susseguirsi d'incantevoli calette e scogli di porfido colorate di rosa e di rosso.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta