CONSIGLI DI VIAGGIO

Passare le vacanze pasquali in città

LEGGI IN 2'

Molte persone che decidono di spostarsi durante le vacanze pasquali sembrano soggette “all’ansia del divertimento” a tutti i costi: un temporale o un qualsiasi altro imprevisto possono far saltare i nervi vacanzieri di questo weekend. Già, perché le festività di Pasqua comprendono solo la domenica e il lunedì successivo, vacanze brevi quindi che possono mettere in agitazione chi decide di partire. E se invece quest'anno provassi a trascorrere le vacanze pasquali nel segno dello slow life?

Ecco alcuni piccoli suggerimenti per passare le vacanze pasquali in città, evitando il traffico sulle strade e viaggi troppo lunghi. 

Innanzitutto, approfitta del weekend di vacanza per scoprire la tua città con occhi nuovi. La domenica di Pasqua potresti organizzare una passeggiata lungo le strade che di solito non percorri, alla ricerca di scorci cittadini che non avevi mai preso in considerazione o di cui non avevi mai apprezzato la bellezza, presa dai pensieri e dagli impegni quotidiani.

Prova ad alzare lo sguardo verso i tetti delle abitazioni, osserva come tagliano il cielo, fai attenzione ai dettagli che spesso caratterizzano un intero quartiere per le forme e i colori che gli appartengono.

Approfitta dell’assenza di traffico e di rumori per goderti la tua città, proprio come potrebbe fare un qualsiasi turista in visita. Perché essere curiosi solo quando si va all’estero?

Dedicati ad attività che normalmente non riesci a fare: leggere un buon libro seduta in salotto, guardare il dvd di un film in buona compagnia.

Il lunedì di Pasquetta, se il meteo annunciasse pioggia, non ti scoraggiare e proponi ai tuoi amici una giornata in casa con divertenti giochi in scatola. Ti sembrerà di tornare indietro nel tempo rispolverando i vecchi giochi da tavola!

Se invece è bel tempo recati con la "colazione pasquale" (equivalente dell'anglosassone brunch) in uno dei parchi della città o in una zona limitrofa, facilmente raggiungibile magari in bicicletta. Stendi una tovaglia sul prato, che all’occorrenza ti servirà per appoggiare il cesto pieno di uova sode e di cioccolato, salumi e formaggi, o per stenderti a riposare.

Qui trovi tante altre idee e spunti per il pic nic di Pasquetta, non ti resta che decidere il menù e il luogo! 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta