CONSIGLI DI VIAGGIO

Foliage, 8 posti dove vedere lo spettacolo degli alberi a colori

LEGGI IN 4'

Chi lo dice che solo la primavera e l'estate siano le stagioni deputate a vedere la natura in tutta la sua bellezza? Se qualche volta sei stata colta dal dubbio che le stagioni fredde non riservino sorprese, ecco l'occasione per ripensarle con un nuovo sguardo. A fine settembre l'estate cede il passo all'autunno e gli alberi si tingono di giallo e di rosso, dando spettacolo grazie a quel fenomeno che prende il nome di foliage. È proprio questa, infatti, la stagione in cui i boschi e le valli possono dare il meglio di loro trasformandosi in un tripudio di colori che fanno dimenticare, ma non rimpiangere, il verde brillante delle stagioni precedenti. 

Inoltre, in base alla tipologia di alberi si può assistere a mutamenti assai diversi tra di loro. Ci sono i boschi di aceri che si trasformano in un paesaggio infuocato grazie al colore rosso delle foglie e foreste di betulle che diventano incantati mondi dorati. 

In Nord America e in Canada, soprattutto, questo momento dell'anno viene chiamato indian summer. Secondo la tradizione negli ultimi giorni di settembre e all'inizio di ottobre gli indiani si preparavano alla stagione più fredda approfittando del clima mite e delle dolci temperature per raccogliere il cibo, rinnovare le tende e costruire i rifugi. I colori caldi della natura ricordavano l’estate.

È vero, l'inizio di settembre e l'autunno molte volte sono sinonimo di vacanze finite, di ritorno alle abitudini, di riprese del lavoro e della scuola per i figli, ma perché non prendersi una pausa dal tran tran quotidiano per andare ad ammirare i paesaggi più belli e dimenticare per un attimo quello strano sentimento di malinconia?

Abbiamo raccolto i posti più suggestivi per ammirare questo arcobaleno tra pioppi, ippocastani, betulle e vigneti. 

Rimane solo da scegliere in quale posto avresti voglia di prendere una boccata d'aria e di bellezza e fare, magari, una raccolta di funghi e castagne. Del resto la stagione è la stessa, o no?

NEL MONDO

1. In Canada 

In Canada, e per la precisione in Quebec, si può assistere all'apoteosi del foliage. Gli immensi parchi popolati di aceri e alberi da frutto si accendono di colori che vanno dalle sfumature del giallo dorato a quelle dell'arancione per le zucche che giacciono sui prati, fino ad assumere i toni del rosso.

In queste zone è possibile organizzare passeggiate attraverso i sentieri tracciati, soggiornare nei lodge immersi tra i parchi, andare in bicicletta e pescare in tranquillità in riva ai laghi. 

2. In Wisconsin

In Wisconsin esiste il Door County, una zona che in autunno si trasforma grazie al colore delle sue foglie. L'Ente del Turismo dello Stato ha deciso di creare degli itinerari che possano permettere di apprezzare il territorio in tutta la sua bellezza nella sua stagione di elezione: l'indian summer. Anche in questo caso sono molte le attività organizzate: dalle passeggiate alla pesca, passando per il bird watching.

3. A New York

L'autunno in città ti sembra grigio e anonimo? New York, grazie ai suoi grandi parchi, si colora di mille sfumature che fanno da meraviglioso contraltare ai suoi alti grattacieli. 

4. In Giappone

Non solo la terra dei ciliegi in fiore, il Giappone, nella stagione che apre alle temperature più rigide, si trasforma in un arcobaleno di tinte accese che trasforma paesaggi in un mondo fatato.

IN EUROPA

1. In Scozia

Nel vecchio continente la Scozia sa riservare uno spettacolo che incanta e affascina. La sua natura bella, selvaggia e verdeggiante in primavera ed estate regala uno dei più bei spettacoli di foliage al mondo. La magia dell'autunno trasforma i suoi boschi, le sue foreste e i suoi estesi prati in un microcosmo magico, che è facile immaginare popolato di streghe e gnomi come raccontano i miti. 

2. In Baviera

Castelli da fiaba, cittadine di retaggio medievale e boschi che si tingono in autunno. Anche la Baviera, in Europa, cade vittima del fascinoso fenomeno del foliage e diventa un luogo di itinerari tra gli alberi e le rive dei laghi. 

IN ITALIA 

1. I giardini di Sissi

A Merano, nei giardini di Castel Trauttmasndorff, si può camminare sulle orme della principessa Sissi. Nel periodo autunnale, l'orto botanico e i boschi che circondano questa suggestiva residenza principesca regalano uno spettacolo di foliage unico, che può protrarsi fino all'inizio di novembre, quando i rigori dell'inverno e le prime nevi cominciano a imbiancare il paesaggio.

2. La foresta umbra (in Puglia)

Anche il Sud Italia stupisce per la sua abbondanza di boschi e foreste. A popolare questo polmone verde adagiato sul promontorio del Gargano (si trova in Puglia e non in Umbria come farebbe pensare il nome!) sono querce, aceri e faggi che vantano persino secoli di vita. Sono molti i punti, immersi nel bosco, in cui si può ammirare un foliage dalle mille calde sfumature che farà la gioia di chi ama lunghe passeggiate tra la natura.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta