POLLICE VERDE

Il giardino dell’amore

LEGGI IN 2'

L’alcova nel verde

Sboccia la primavera e con lei si risvegliano anche i nostri sensi. Ed allora, se hai il pollice verde, approfitta di questa meravigliosa stagione per costruirti un ‘giardino dell’amore’. Basta scegliere quelli giusti e trasformerai il giardino o la terrazza in una alcova nel verde dove lasciarsi stimolare da profumi e colori ricchi di sensualità e di eros.

Innanzitutto i fiori più sensuali sono quelli che si schiudono di notte perché durante le serate estive si sta volentieri in terrazza a godersi un po’ di fresco ed è sicuramente piacevole essere avvolti da profumi e colori.

La scelta dei fiori

È importante tenere presente che i fiori non vanno scelti a caso poiché ogni specie possiede proprietà diverse e può trasmettere emozioni diverse. Una semplice scelta di gusto potrebbe rivelarsi molto più deludente del previsto.

E, poiché anche i fiori hanno differenti gradi di sensualità, preferite quelli con forme grandi, molto colorati e dal profumo inteso. Tre elementi che contribuiscono a stimolare il senso della vista e dell’olfatto.

Gelsomino, mirto e melograno

Vanno bene ad esempio i gelsomini e le dature le cui corolle molto grandi e bianche formano delle campane pendenti, o piante dai frutti tondeggianti come i melograni, simboli dell’abbondanza e fecondità, o ancora il mirto, pianta dell’amore per la mitologia greca.

Mettete nei vostri vasi belle di notte, nocotiane gialle o enagre che hanno fiori molto grandi e profumati in grado di attirare le farfalle notturne o piantate un ulivo di Boemia punteggiato di piccoli fiorellini gialli che di sera sprigionano un intenso profumo di vaniglia o il cosmos astrosanguineus dall’inedito aroma al cioccolato.

Questione di tatto

Ed ora che siamo pervasi da profumi e colori non dimentichiamoci che anche il tatto va sollecitato. Per questo nel vostro eden casalingo non fatevi mancare arbusti piacevoli da accarezzare: i fusti della rosa banxiana, ad esempio, sono senza spine ed hanno il tronco liscio come la seta.

Ma se non riuscite a trovare le piante che vi abbiamo indicato, potete creare ugualmente il vostro "giardino dell’amore" con gardenie, zagare, glicini e orchidee. L’importante sarà scegliere fiori dai colori accesi, in modo da generare forti contrasti cromatici, e molto profumati. Il romanticismo, infine, sarà garantito dalle piante a foglia argentata come la santolina o l’artemisia.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta