SPUNTI ARTISTICI

Come incollare la gommapiuma: guida

LEGGI IN 4'

Fai-da-te Time: come incollare la gommapiuma

Il tuo divano non è più morbido e confortevole come una volta? Le sedie del giardino hanno bisogno di cuscini nuovi? Vuoi realizzare un pannello isolante per la cameretta di tuo figlio? Se hai l’hobby del fai da te - e sei in vena di piccoli lavoretti di tappezzeria - allora puoi cimentarti tu stessa! Quale materiale utilizzare? La gommapiuma è certamente quello più indicato. Devi solo procurartene qualche lastra in un negozio di bricolage, capire come incollare la gommapiuma - cioè quali sono i collanti migliori in relazione al materiale su cui devi applicarla - e poi metterti al lavoro!

La gommapiuma e i suoi mille usi

Basta che ti guardi intorno per accorgerti della presenza della gommapiuma in una grande varietà di oggetti d’arredo. Imbottiture di divani, sedie e cuscini, barriere isolanti e tappetini da fitness o da gioco: grazie alle sue eccezionali performance in fatto di leggerezza, isolamento termico e acustico e alla sua capacità di resistere agli urti senza rompersi, la gommapiuma nel tempo ha sostituito i materiali naturali più usati in passato, come lana, paglia e piuma.

Cos’è esattamente la gommapiuma? È poliuretano espanso elastico, un materiale spugnoso prodotto per la prima volta da un ricercatore chimico negli anni Trenta, a partire dalla polimerizzazione di un derivato del petrolio. Grazie alla sua versatilità, la gommapiuma è risultata subito perfetta per una grande varietà di usi, domestici e non, e ha cominciato presto ad essere adoperata soprattutto in tappezzeria, nelle imbottiture di sedute da interni ed esterni - divani, sedie e poltrone, cuscini, schienali, braccioli e perfino testiere da letto - e nella realizzazione di pannelli per veicoli, come quelli ricoperti di stoffa di portiere e portabagagli.

In commercio la gommapiuma è disponibile in lastre di diverso spessore e densità, per una consistenza rigida o morbida dell’elemento da ricoprire. Le lastre con spessore minimo sono indicate per rinnovare piccoli complementi, come cuscini, braccioli e schienali, ma anche per il confezionamento di parti morbide dei costumi di carnevale dei tuoi figli! Lastre di spessore maggiore - di circa 7-8 cm - sono preferibili per tappetini da gioco, materassini relax, barriere insonorizzanti, ampi cuscini per dondoli, panche, divani e perfino materassi.

Benché la gommapiuma sia un materiale piuttosto facile da lavorare, per il taglio delle lastre è preferibile rivolgersi al tappezziere o al punto vendita in cui l’hai acquistata dove, con strumenti appositi, possono essere eseguiti tagli più precisi, lineari o sagomati. Ora non ti resta che scoprire come poter incollare la gommapiuma, qual è il collante più indicato per il lavoretto che ti aspetta e… metterti al lavoro!

Come incollare la gommapiuma al legno

Se sei alle prese col rifacimento dell’imbottitura di una sedia o di un poggiapiedi, di un bracciolo o dello schienale del divano, allora molto probabilmente dovrai incollare la gommapiuma alla struttura portante in legno. Per prima cosa, pulisci bene il legno per rimuovere ogni traccia di polvere o precedenti adesivi, poi applica la lastra di gommapiuma con una colla acrilica. Dall’alto potere adesivo e finitura trasparente, la colla acrilica garantisce un’ottima presa elastica e non lascia tracce sul legno. Non asciuga subito, quindi hai tutto il tempo per posizionare con precisione i pezzi: ecco come incollare la gommapiuma al legno in modo efficace!

Come incollare la gommapiuma al muro

La gommapiuma è ideale anche per coibentare, quindi per insonorizzare e isolare termicamente gli ambienti. Vuoi proteggere dall’umidità le pareti della cantina per evitare che si ammuffisca tutto quello che c’è dentro, oppure attutire i rumori dei vicini che rendono invivibile la cameretta di tuo figlio? A mali estremi, estremi rimedi! La soluzione è creare un pannello isolante applicando la gommapiuma direttamente sulle pareti. Come incollare la gommapiuma al muro? Niente di più semplice: con una colla vinilica, bianca, atossica e resistente al calore. Stendila sia sulla lastra di gommapiuma, sia sul muro con l’aiuto di una spatola, attendi qualche minuto perché si asciughi e poi fissa la lastra alla parete, facendo un po’ di pressione. Vedrai, il fissaggio è immediato!   

Come posso incollare la gommapiuma al pavimento?


Incollare la gommapiuma al pavimento può essere utile per creare una piccola area giochi nella cameretta dei bimbi, un angolino dove possano divertirsi indisturbati senza il rischio di cadere e farsi male. In questo caso è bene optare, però, per una soluzione non definitiva come il nastro biadesivo, sia per non rovinare la pavimentazione, sia perché i bimbi crescono e l’area giochi, prima o poi, diventerà obsoleta! Allo stesso modo, puoi anche realizzare una comoda area fitness in camera da letto per dedicarti al tuo training mattutino!

Come posso incollare il tessuto sulla gommapiuma?

Se ti stai cimentando nel rifacimento di imbottiture - come la testiera del letto, la seduta o lo schienale di una sedia o anche la portiera dell’auto - dopo aver incollato la gommapiuma alla struttura sottostante, dovrai anche incollare il tessuto di rifinitura sulla gommapiuma stessa per completare il lavoro. Il collante più indicato a questo scopo è la colla spray, ideale per gommapiuma. Si tratta di una colla a contatto, la più usata dai tappezzieri perché non trapassa, si stende facilmente e lascia la stoffa “flessibile”, a differenza della colla vinilica che tende a indurire e quindi a irrigidire il tessuto. La colla spray per gommapiuma è ideale per tessuti elastici, ma anche per alcantara e pelle; si applica a spruzzo a mani leggere su entrambe le superfici che, dopo qualche minuto di asciugatura, andranno unite tra loro perché si attacchino.

Alla fine dei tuoi lavoretti di tappezzeria fai da te, ti è avanzata un po’ di gommapiuma? Non buttarla; tagliandola in quadratini puoi ricavarne piccole spugnette da immergere nel colore come fossero timbri! Ecco come far divertire i tuoi bimbi nella loro nuova area giochi!


Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta