VISO E CORPO

La crema solare scade?

LEGGI IN 2'

La crema solare scade. Se hai in casa da parecchio tempo dei prodotti con fattore protettivo, è meglio guardare con attenzione le etichette. Se non ricordi quando hai acquistato la bottiglia che stai utilizzando, probabilmente è il momento di acquistarne una nuova.

Prima di andare al parco, in piscina, in spiaggia o in giardino quest'estate, è importante assicurarsi che la crema solare non sia scaduta. Probabilmente non produrrà reazioni cutanee, ma ti renderà più vulnerabile a una scottatura solare o ad altri danni alla pelle.

Quando scade?

La scadenza dipende molto dall’azienda. Se il prodotto non è stato aperto,  le creme solari mantengano la loro piena forza per tre anni, potresti però notare una piccola icona con il numero 24, questo perché dopo i due anni potrebbe iniziarsi ad alterare la texture o la profumazione.

È molto importante anche il simbolo del periodo dopo l’apertura, che indica per quanto tempo un prodotto rimane fresco una volta aperto. In genere ha l'aspetto di un barattolo con il coperchio e un numero e proprio quel numero rappresenta i mesi dopo l'apertura che è utilizzabile.

In linea generale, dall'apertura del cosmetico solare, considerate 3 mesi in sicurezza. Superato questo lasso di tempo, il prodotto rischia di essere contaminato. Ovviamente, una crema solare che non porti in spiaggia e tieni lontano da fonti di calore durerà più di tre mesi. La conservazione gioca un ruolo molto importante. Il PAO, il Period After Opening, suggerisce di utilizzare un prodotto entro uno specifico arco di tempo, generalmente tra i 6 e i 12 mesi dall'apertura.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione