COPPIA

Come fare se non ti piace il fidanzato della tua amica

LEGGI IN 2'

La tua amica (o il tuo amico) del cuore ha trovato l'anima gemella, vorresti tanto essere contenta per lei ma non ci riesci. Il fidanzato ti sta antipatico. Ti senti una brutta persona ma è più forte di te. Sappi che è un sentimento diffuso, che possiamo definire la sindrome da suocera: nessuna è all'altezza della persona che ami come una sorella o un fratello. Come comportarsi? In realtà ci sono diverse opzioni.

Se la storia non è ancora seria potresti far presente le tue perplessità, in modo delicato ed educato, soprattutto se sono motivate da qualcosa di più di una semplice antipatia. Se invece la relazione è stabile, dovresti fare un passo indietro e tenere le tue opinioni per te. Stai vicino all'amica, continua a raccogliere le sue confidenze e a consigliarla nel migliore dei modi, ma lasciala anche libera di scegliere la sua vita senza il peso del tuo giudizio.

È l'unico modo che hai per salvare il rapporto e comportarti realmente da amica. Con il tempo potresti anche cambiare idea e accorgerti di avere sbagliato. Un'alternativa, decisamente più rischiosa, è farle presente che con il suo partner non ti trovi a tuo agio e che saresti molto felice di continuare la vostra amicizia separando i rapporti.

Che cosa vuol dire? Vedersi senza i partner. Evitare gli appuntami di coppia, le frequentazioni in famiglia e tutte quelle situazioni in cui devi sopportare la presenza del suo lui. Non sarà facile, ma potrebbe essere un valido compromesso. Fai però attenzione perché se metti le carte in tavola potresti danneggiare i rapporti. Sei pronta a rischiare?

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione