GRAVIDANZA

4 consigli per prepararsi alla prima ecografia in gravidanza

Probabilmente nel corso della vita hai già fatto diverse ecografie, ma la prima in gravidanza ha un sapore del tutto nuovo. Se sei dunque in dolce attesa, eccoti alcuni consigli semplici per affrontare questo esame al meglio.
LEGGI IN 2'

La prima ecografia è sicuramente l'esame più emozionante in assoluto. Serve per verificare la gravidanza, stimare la settimana di gestazione e controllare lo sviluppo del feto. L'ultrasuono è una tecnica di imaging che consente di esplorare un organo o un feto nel grembo materno senza alcun tipo di rischio o dolore. Puoi seguire la crescita del bimbo, misurarne la vitalità, rilevare possibili complicazioni e persino vedere il sesso.

Durante i nove mesi di gravidanza, dovrai fare almeno tre ecografie: la prima tra la 10 e la 12esima, la seconda tra la 20 e la 22esima e la terza tra la 30 e la 32esima settimana. Se hai deciso di affidarti a un ginecologo privato, le ecografie saranno una al mese. Ecco qualche consiglio per prepararsi all'esame:

Non applicare creme sul pancione. Questi prodotti potrebbero offuscare la qualità degli ultrasuoni. Meglio evitare prima dell'esame, puoi fare il pieno subito dopo, quando farai ritorno a casa.

Vescica piena o vuota? È meglio che tu chieda al tuo medico. In linea di massima, la vescica non è vincolante all'esame.

Indossa abiti larghi e comodi (facili da togliere). Non è necessario spogliarsi per un'ecografia convenzionale. Tuttavia, dovrai alzare la parte superiore per liberare lo stomaco e la parte inferiore dello stomaco. Quindi pensa al tuo abbigliamento prima di andare al tuo appuntamento. Devi sentirti a tuo agio prima di tutto.

Preparati ad ascoltare il suono più bello del mondo. Quando il ginecologo farà partire il battuto del cuore del tuo bambino resterai completamente senza fiato.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta