IN FORMA

3 consigli per iniziare a correre dopo i 50 anni

Senti il desiderio di prenderti cura di te, di muoverti e ritrovare un po' di benessere. La corsa potrebbe essere la tua valvola di sfogo. Se non ci sono problemi di salute, è uno sport economico, che ti permette di stare all'aria aperta e salutare.
LEGGI IN 1'

Iniziare uno sport quando non si è più giovanissimi, non è semplice ma non è impossibile. Bisogna solo farlo nel modo giusto, senza essere avventati e valutando molto bene quelle che sono eventuali complicanze. La corsa è adatta a qualsiasi fascia di età, purché le condizioni fisiche lo consentano. Inoltre fa molto bene perché riduce il rischio di malattie cardiovascolari, di depressione, dei disturbi del sonno e aumenta il buon umore. Come iniziare a 50 anni?

Inizia dalla dieta: un’alimentazione sana prima di allenarsi è fondamentale e ricordati di portare con te una bottiglietta d'acqua per idratarti. Se preferisci bere lungo la strada e fermarti un pochino, scegli un percorso in un parco per essere sicuro di avere accesso ai punti d'acqua.

Tieni i piedi vicini al suolo per ridurre il rischio di lesioni. Non devi portare le ginocchia all'altezza della vita per correre in modo efficace, anche un passo corto è utile. Inoltre, un passo piccolo ti permette di regolare meglio la respirazione.

Alterna fasi di camminata e corsa per mezz'ora. Inizia la sessione con una camminata dinamica di circa dieci minuti, quindi fai delle pause tutte le volte che è necessario. Devi incrementare un po’ alla volta senza avere fretta. Gli intervalli con l’allenamento diventeranno sempre più brevi per poi essere sostituiti da un continuità che ti darà soddisfazione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione