CRESCITA

Stress da rientro a scuola!

LEGGI IN 2'

Arriva il fatidico e temuto momento del ritorno sui banchi di scuola, così come per i genitori al ritorno in ufficio, anche per i bimbi si può parlare di stress da rientro. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Child Psychology and Psychiatry il 15% dei bambini in età prescolare soffre di depressione e ansia per la paura di un evento che segnerà molti anni delle loro vite.

Come affrontare allora questo difficile appuntamento? Importante è infondere entusiasmo e curiosità, puntare sulle attrattive che la scuola può offrire: i giochi, gli amichetti, le maestre. Cercare quindi di far nascere nei bimbi la voglia di tornare tra i banchi di scuola.

Dopo la lunga pausa estiva, le vacanze, i ritmi domestici, non è facile per i piccoli cambiare i propri ritmi. Il ritorno a scuola non deve essere una momento fonte di stress per bambini e ragazzi. Occorre mettere da parte paure e angosce, iniziando alcuni giorni prima della scuola a riprendere i ritmi di vita scolastici rispettando orari più rigidi rispetto ai giorni delle vacanze.

Prima dell'inizio della scuola meglio fare una visita dal pediatra per verificare lo stato di salute dei piccoli. Importante la colazione a casa, da fare con la giusta tranquillità. Bambini e ragazzi devono avere il tempo di mangiare in modo autonomo e sereno prima di uscire: mai a scuola a stomaco vuoto.

I primi giorni di scuola meglio farli alzare con un po' di anticipo per evitare di fare tutto di corsa, avremo così modo di affrontare anche gli eventuali imprevisti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta