CRESCITA

Stimolare l'Intelligenza dei bambini

Intelligenti si nasce o si diventa? Una risposta definitiva non è ancora stata data ma il buon senso può spingerci a pensare che la verità stia nel mezzo. Non pensare quindi che l'intelligenza di tuoi figlio dipenda esclusivamente dal suo DNA, anche.
LEGGI IN 2'

E' nei primi tre anni di vita, quando il cervello è ancora in via di formazione, che la presenza attiva dei genitori può favorire la creazione di un più efficace circuito di sistemi celebrali alla base di un corretto sviluppo dell'intelligenza.

Si possono quindi adottare degli accorgimenti in grado di favorire lo sviluppo di buone capacità cognitive e di apprendimento senza stressare i piccoli ed ottenere un effetto di rifiuto. Innanzitutto non cercare di imitare le tecniche di insegnamento scolastico. Tuo figlio infatti è ancora troppo giovane per poter reggere a ore di lezione, compiti ed interrogazioni.

Ricordati che a non essere adatto è il sistema di apprendimento non l'apprendimento in sé. Molte mamme, ad esempio, insegnano a leggere ed avviano alla matematica ben prima dell'età scolare, tra i tre e i quattro anni, con importanti risultati di apprendimento.

Asseconda la sua curiosità e incanala la sua creatività. In questo senso la natura ci da una mano perché i bambini sono di per se stessi degli esploratori. Si tratta quindi di permettergli di compiere le esperienze in grado di innestare in lui un ulteriore voglia di conoscenza. I giochi in questo senso sono un valido supporto.

Non avere timore a portarlo con te all'aria aperta. E' giusto prendere le adeguate precauzioni per difenderlo, ma portarlo fuori gli permette di fare esperienze cognitive stimolanti. A sostegno di questa tesi viene un recente studio dell'American Society for Microbiology a San Diego che ha dimostrato come il Mycobacterium vaccae presente prevalentemente all'esterno abbia insospettate proprietà di stimolo del cervello.

Parla molto con lui, leggigli favole e cantagli canzoni. Diversi studi dimostrano come la musica possa migliorare la sua capacità di ragionamento spazio-temporale. Non serve che tu sia Maria Callas o che il piccolo diventi Mozart, basta stimolarlo creando delle condizioni musicali divertenti. Parlargli molto migliora le sue capacità di comprensione del linguaggio.

Insomma, il metodo migliore per favorire l'intelligenza di tuo figlio è comportarsi in modo intelligente con lui. Imparerà in fretta.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta