CRESCITA

Giochi d'acqua per grandi e piccini!

LEGGI IN 2'

Giochi d'acqua per tutti!

Fin dai primi anni di vita l’acqua può diventare un ambiente naturale di gioco e benessere, in acqua i bimbi potranno sperimentare, giocare, esprimersi in modo libero, i giochi in acqua permetteranno di potersi muoversi liberamente, migliorando le capacità motorie e l’autostima. Vediamo allora alcuni consigli per avvicinare i bambini all’acqua e alcune idee per giochi divertenti e alla portata di tutti.

Giochi d’acqua: abituare i bimbi all’acqua
Il bambino deve prendere confidenza con l’acqua in modo graduale dolce, deve sentirsi sereno e protetto, libero di sperimentare, ma sempre sotto lo sguardo attento di un adulto. E’ preferibile che agli inizi sia sempre il genitore ad accompagnare il bimbo in acqua, un modo anche per rafforzare il legame e stabilire un contatto profondo. 

Crescere e imparare con i giochi acquatici
Quando il bimbo prenderà confidenza con l’ambiente acquatico potrà essere lasciato libero di sperimentare e giocare. I giochi in acqua aiuteranno a stimolare la creatività e l’autostima del bimbo, attraverso azioni semplici e ripetitive. A seconda dell’età del bimbo potremo proporre giochi di diverso impegno e complessità, nei primi mesi si tratterà semplicemente di carezze, spruzzi e movimenti dolci, con il crescere dell’età potremo passare a giochi con palline o altri oggetti galleggianti, annaffiatoi, travasi con secchielli, si tratterà di giochi molto semplici in cui la creatività del bimbo e la sua voglia di sperimentare dovranno essere lasciati liberi.

Giochi acquatici per bambini e adulti
Ecco allora alcune idee semplici e alla portata di tutti, tanti modi divertenti per giocare in acqua a tutte le età:

- I gavettoni: un vero must di ogni generazioni, non serve avere i classici palloncini, basteranno dei contenitori di qualsiasi forma e dimensione per dare vita a divertentissime battaglie d’acqua, l’importante è assicurarsi di non recare disturbo svolgendo il gioco in un ambiente privato o un angolo di giardino.

- Gara con le barchette: avendo a disposizione una piccola piscina potremo creare una competizione di barchette, tutti i bimbi dovranno creare la propria barca personale utilizzando i materiali più disparati come vaschette di gelato, cannucce o contenitori di alluminio e via a giocare con delle mini regate o battaglie dei pirati.

- Un altro classico dell’estate è lo scivolo da giardino, basta un vecchio telo cerato o un nylon spesso da stendere su un prato assicurandosi che non ci siano pietre o altri ostacoli, dopo averlo bagnato con un po’ di acqua e sapone i bimbi potranno lanciarsi e scivolare lungo il telo. Sul telo insaponato potrete anche giocare a un divertente tiro alla fune o a funambolici giochi con la palla.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta