CRESCITA

Basta parolacce!

Il problema delle parolacce è tanto comune quanto sottovalutato. Spesso le maestre sostengono che i bambini le apprendono a casa, i genitori rispondono che ciò accade a scuola. Ma scaricare le responsabilità non aiuta a risolvere il problema.
LEGGI IN 1'

Capita che i bimbi anche molto piccoli imparino delle parole "sbagliate" e le ripetano, magari senza neppure capirne il significato. Spesso, infatti, si limitano a ripetere un suono pronunciato in un momento di eccitazione, che ha catturato l'attenzione dei presenti.

Qual è allora l'atteggiamento migliore che un genitore deve tenere? Importante innanzitutto non usare mai parolacce durante una conversazione in famiglia. Se invece capita che il bambino ne dice una bisogna spiegargli che si tratta di un termine offensivo e brutto che non va usato in nessuna occasione.

Se il bambino persevera ad usare le parolacce occorrerà intervenire con una piccola punizione. Importante poi affrontare il problema assieme agli insegnanti, per stabilire delle modalità comuni di intervento ed educare i bambini al rispetto reciproco.

(Fonte, Donna & mamma)

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta