2019/06/24 17:24:3049570
2019/06/24 17:24:3029739

CRESCITA

Bambini e natura: crescere fra piccole e grandi scoperte

LEGGI IN 2'

I bambini scoprono la natura

I bambini di oggi vivono sempre più un distacco dalla natura, le statistiche ci dicono che solo 1 bambino su 10 gioca regolarmente all’aria aperta, tanto che gli esperti parlano di una vera e propria patologia, il ‘deficit da natura’. I bambini di oggi rischiano quindi di non crescere a contatto con la natura e di provare un vero e proprio senso di disagio e smarrimento quando vengono a trovarsi in un prato o in uno spazio aperto.

A scuola di natura
Parlare di ‘scuola’ è forse fuorviante, i bambini in fondo hanno un contatto istintivo con la natura, quando ne hanno la possibilità amano giocare tra prati, alberi e ruscelli. Purtroppo però oggi per molti bimbi le possibilità di crescere a contatto diretto con la natura sono poche, per questo dovremo cercare di ‘insegnare’ loro il fascino e la magia che la natura rappresenta, per farli crescere con una maggiore consapevolezza.

Non dovrà trattarsi quindi di un insegnamento freddo, ma di momenti da condividere assieme ai bambini, sensazioni di amore e rispetto da trasmettere loro, coinvolgendoli con domande e segnalando loro suoni e oggetti interessanti. 

Il rispetto e la meraviglia
Sono molte le attività che si possono fare, soprattutto durante la bella stagione, per far apprezzare ai bimbi la bellezza del mondo naturale. Un approccio che deve essere fatto di meraviglia e distacco, di rispetto e comprensione, perché il bimbo dovrà capire subito che quello naturale non è solo un mondo meraviglioso, ma anche un elemento fragile da difendere e proteggere.

Giochi che fanno crescere
Sarà molto divertente pensare quindi a dei giochi e a delle attività che stimolino l’apprendimento dei bimbi, ascoltando le loro osservazioni e coinvolgerli racconti e aneddoti. Prima di fornire delle nozioni e delle informazioni ai bimbi è bene lasciarli liberi di giocare, fantasticare e assorbire quello che vedono e toccano. 

Anche creare un piccolo orto nel terrazzo di casa può essere un modo utile ed efficace per insegnare ai bimbi la magia e la delicatezza dei processi naturali. La pedagogista e scienziata Maria Montessori sosteneva che solo osservando fiori e piante da vicino si aveva la possibilità di scoprire tutta la vita che c’è attorno a noi. 

Una gita nel verde
Importante sarà poi organizzare nel corso dell’anno alcune gite nella natura. Potrà essere interessante per i bimbi esplorare paesaggi diversi, dalla montagna alle paludi, dai fiumi alle colline, diamo loro palette e rastrelli e godiamoci i loro occhi davanti al magico spettacolo della natura. Forse potremo imparare qualcosa anche noi dal loro modo incantato di vedere le cose, cogliendole in modo nuovo e sorprendente.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione