VACANZE

Quando tuo figlio va in vacanza con il tuo ex (e la sua nuova fidanzata)

LEGGI IN 2'

Sicuramente l’impatto con una richiesta di questo tipo non è facile: anche se l’amore è finito e di lui non ti importa più nulla, il confronto con la sua nuova fidanzata ti può far soffrire, provocare rabbia e risentimento. Tanto più se è per questa donna che ti ha lasciato. Il pensiero poi che possa riuscire a "conquistare" anche vostro figlio, ti destabilizza.

Ciò è normale soprattutto quando la separazione è ancora recente o le tensioni tra i due ex coniugi sono ancora forti. In questo caso la cosa più conveniente sarebbe quella di rimandare la vacanza per evitare che il bambino di trovi ad affrontare una situazione problematica e per lui difficile da gestire, soprattutto se tu, in qualità di madre, tendi a coinvolgerlo nella tua guerra privata.

Ma anche quando il distacco è avvenuto di comune accordo e con il tuo ex marito i rapporti sono corretti, il pensiero che vostro figlio diventi parte di una nuova famiglia (formata da questa nuova donna ed il tuo ex) nella quale tu sei l’esclusa, può provocare rimpianti e minare la stima in te stessa.

In qualunque caso quello che deve essere sempre presente nei nostri pensieri è ciò che conta davvero, vale a dire il benessere del tuo bambino. Certo, non è facile, ma bisogna provare a focalizzare l’attenzione su due aspetti: è importante che durante questa vacanza tuo figlio sia felice e che venga seguito con attenzione.

Ed allora trasmetti questa tua sicurezza anche al bambino ed utilizza frasi che possano comunicare al piccolo un senso di serenità e di collaborazione. Ad esempio, augura a tuo figlio di trascorrere una bella vacanza o esprimi la certezza che lui si possa divertire tanto. Evita invece frasi del tipo "Mi dispiace che tu vada con loro" o "come farò senza di te?" perché così facendo alimenti il senso di colpa nel tuo bambino.

Ugualmente non trasmettere dei messaggi che possono metterlo sulla difensiva o suscitare antipatia nei confronti della nuova compagna del padre. Non dire "ricordati che lei non è tua madre" oppure "cerca di non darle troppa confidenza" ma esprimi piuttosto il tuo amore di mamma dicendo "anche se sarò lontana, avrò sempre un pensiero per te".

Molto importante è anche responsabilizzare il tuo ex marito e renderlo consapevole del suo ruolo paterno. Cerca perciò di non accentuare lo scontro di coppia con frasi del tipo "ricordati che esiste anche tuo figlio" oppure lasciandoti andare ad apprezzamenti negativi nei confronti della sua nuova donna.

Prova piuttosto a ricordargli di utilizzare questo periodo di vacanza per prendersi cura di suo figlio in prima persona dal momento che durante l’anno ciò non è sempre possibile, ricordagli che il vostro bambino ha bisogno di lui e come per te sia importante essere messa al corrente di ciò che faranno insieme durante il periodo estivo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta