SCUOLA

Il primo giorno di scuola: come iniziare nel modo giusto.

LEGGI IN 3'

Cerca allora di preparare questo momento nel modo migliore dando alla giornata un significato speciale.

In primo luogo, poiché la paura dell’ignoto aumenta le ansie, è opportuno che anche tu non appaia davanti al tuo bambino piena di dubbi e timori. Perciò preparati per tempo: leggi con cura il POF (Piano dell’offerta formativa,)della scuola che hai scelto (è qui che sono indicati orari, progetti, attività didattiche e modalità con cui saranno accolti gli alunni provenienti dalla scuola materna), dai un’occhiata alla scuola prima che apra in modo che il primo giorno di scuola il bambino veda la mamma muoversi a suo agio in un ambiente "conosciuto" ed informati se è previsto un incontro con i genitori prima dell’inizio della scuola (potrai così conoscere già le sue insegnanti).

Crea una sorta di attesa, spiegando al tuo bambino che attraverso la scuola imparerà cose nuove, si farà nuovi amici, vivrà nuove esperienze: in questo modo susciterai in lui quella naturale curiosità in grado di soffocare qualsiasi ansia o paura.

La sera prima fa al tuo bimbo un bel bagno rilassante versando nell’acqua della vasca due misurini di olio di limone(lo puoi trovare nelle erboristeria o nelle farmacie che vendono prodotti omeopatici) e lavagli la testa con uno shampoo un po’ speciale ottenuto aggiungendo al tuo abituale shampoo due gocce di olio di lavanda ( la lavanda ha un potere rilassante ed inoltre idrata la cute).

Prima di andare a letto prepara assieme al tuo bambino lo zaino e tutto il materiale scolastico. Per lo zaino ricorda di orientare la tua scelta tenendo conto della quantità dei libri che dovrà "caricare" sulle spalle osservando anche come "veste" il tuo bambino: uno zaino troppo grande rispetto a chi lo deve portare non può garantire infatti una distribuzione valida di carico sulla schiena.

Se noti che il tuo bambino è più agitato del solito prepara una tazza di latte caldo con un po’ di miele oppure una tisana a base di tiglio e passiflora che concilierà il suo sonno.

Trasforma la mattina del primo giorno di scuola in un momento magico magari preparando una colazione diversa dal solito con tutte le cose che a lui piacciono di più o facendo dono di un portafortuna da conservare nello zainetto.

Vestilo con abiti comodi: pantaloni, jeans o felpe piacciono a lui perché così può vestirsi da solo. Evita invece capi con lacci, stringhe o cinture ed opta per zip che scorrono bene, bottoni automatici e sneaker con suole traspiranti, adatte ad essere indossate tutto il giorno.

Se il tuo bimbo, per caso, dovesse versare qualche lacrimuccia prima dell’ingresso in classe, non è il caso di farne un dramma : cerca di non dare troppa importanza alla cosa (senza però minimizzarla) e ricorda a lui che anche tu avevi gli stessi timori alla sua età.

Al ritorno a casa è, infine, molto importante accogliere il "piccolo eroe" in modo festoso tempestandolo di baci, domande, ascoltandolo mentre racconta le sue prime impressioni. Se vuoi, puoi fargli trovare a casa anche un piccolo regalo per premiarlo ed incoraggiarlo nella sua nuova avventura evitando però che ciò diventi una abitudine: infatti il bambino deve capire che il suo andare a scuola non è un "favore" che lui fa ai genitori ma qualcosa di importante per lui e per la sua crescita.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta