2018/10/16 17:33:0437655

PRIMA INFANZIA

Foto dei figli sui social: sì o no?

LEGGI IN 2'

È piccolo, buffo, meraviglioso e ogni giorno combina qualcosa degno di essere immortalato.

Tuo figlio è proprio uno spasso: l'espressione simpatica, le pacche affettuose (o quasi) al cane di casa, la prima parola, il momento della pappa che diventa all'improvviso un quadro di Pollock.

Perché rimangano ricordi indelebili, scatti, archivi, condividi, giri piccoli video per parenti, amici e colleghi. Altre volte, per un desiderio più personale di condivisione, li pubblichi anche sui social, Facebook, Instagram, Flickr.

L’evoluzione tecnologica, oltre a portare indubbi vantaggi nella vita di tutti i giorni, incide sulla quotidianità in modi che a volte nemmeno immaginiamo e spesso sottovalutiamo le conseguenze che possono derivare dalla condivisione delle informazioni sui social network. 

Senza giudicare vogliamo riflettere con te, su alcuni punti.

Sai davvero cosa vuol dire pubblicare le foto di tuo figlio sui social network?

Quando “posti” qualcosa su un social network, stai inserendo un contenuto in una piattaforma che “di mestiere” condivide informazioni.

Se decidi di condividere una foto su Facebook, ad esempio, ricorda di impostare la privacy per mantenere il più possibile il controllo su di essa. Fai in modo che i contenuti che pubblichi sui social siano visibili solo alle persone che conosci e di cui ti fidi, insomma a quelle persone a cui affideresti tuo figlio per un pomeriggio anche nella vita reale.

Sei tu a decidere, usando la privacy, l'esposizione che vuoi dare alle informazioni che condividi. Ricorda tuttavia che qualcuno potrebbe salvare la foto di tuo figlio sul proprio computer, a quel punto perderesti il controllo sulla sua eventuale diffusione. 

Inoltre, tieni presente che le immagini e i video possono fornire altre informazioni rispetto a quelle presenti nella foto stessa, grazie ai servizi per la geolocalizzazione che permettono di rilevare e registrare la posizione geografica. Le foto, in questo modo, potrebbero indicare dove siete, che luoghi frequentate, a che ora siete al parco e quando dai nonni, che strada fate per tornare a casa. Informazioni importanti che, se non correttamente gestite, potrebbero essere alla portata di tutti.

Immagina i social come fossero una città, la tua città: sei tu a decidere cosa fare in piazza, cosa mostrare al vicinato, e cosa tenere per te e i tuoi cari. Se sei mamma, hai un'ulteriore responsabilità perché sei tu a decidere per tuo figlio cosa mostrare di lui.

In conclusione, postare le foto dei figli sui social network è corretto? Qualunque sia la risposta che darai al quesito, l'importante è decidere in piena consapevolezza e ben informate.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Valeria

personalmente sono dell'idea di non postare le foto dei figli su internet....

1 anno fa

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione