2018/10/16 17:32:547337

RAZZE

Setter Gordon - Cani da Caccia

Il Setter Gordon raggiunse il periodo di massima popolarità verso fine Ottocento. Il suo declino è un vero peccato, perché si tratta di un cane di bell'aspetto, nobile, coraggioso e di indole fedele e affettuosa.
LEGGI IN 1'

Il Setter Gordon raggiunse il periodo di massima popolarità verso fine Ottocento. Il suo declino è un vero peccato, perché si tratta di un cane di bell'aspetto, nobile, coraggioso e di indole fedele e affettuosa. Grazie all'ottima adattabilità, oltre che un valido cacciatore, è anche un cane da compagnia amabile e di buon carattere

Caratteristiche

Origini

Il Setter Gordon deve il nome al duca di Richmond e Gordon, che selezionò la razza nel terzo decennio dell'Ottocento presso la sua tenuta del Banffshire, in Scozia. Il duca intendeva ottenere un cane da cerca e da ferma per la selvaggina di penna su terreni più difficili ed impegnativi di quelli cui era abituato il Setter inglese.

Aspetto

Oggi la colorazione tipica della razza è nero e marrone chiaro, ma in origine esistevano varietà bianche e nere o bianche e rosse e tricolori (bianco, nero e rosso) Il pelo è lucente e spesso anche leggermente ondulato.Il petto profondo garantisce una buona capacità polmonare, e il grande tartufo, con le sue ampie narici, è segno di ottima sensibilità dell'olfatto.

Colore

Nero con parti marrone chiaro

Temperamento

None

Consigli e suggerimenti

Salute e cure

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione