ALTRI ANIMALI

Adottare un criceto

LEGGI IN 2'

I criceti adorano giocare con le scalette nella gabbia e imparano subito a correre sulla ruota. Quest'ultima supplisce alla mancanza di spazio che la gabbia inevitabilmente comporta.

Per far sì che la corsa non diventi un comportamento maniacale, ti consigliamo di regalare al tuo criceto appena adottato un'ampia gabbia, ricca di tane e nascondigli, oppure più semplicemente basta mettergli a disposizione delle semplici scatolette di cartone di diverse dimensioni.

In generale, di qualsiasi forma sia la gabbia, il suo diametro dovrebbe essere di almeno 30 cm. Sul fondo è consigliabile mettere una lettiera per roditori fatta con segatura, trucioli e fiocchi di cotone, mentre devi evitare di utilizzare la sabbia per gatti.

L'alimentazione migliore per gli amici criceti è a base di semi, anche se loro sarebbero veramente ghiotti di mandorle, nocciole e noci. In realtà qualche volta possono mangiare anche biscottini non troppo zuccherati, formaggio, cornflakes, l'uovo secco, il tonno senza olio, la pasta cruda o il pane secco e, più raramente, la verdura e la frutta.

È importantissimo lasciare a loro disposizione dei sali minerali e delle vitamine, compreso qualche pezzo di legno puro da rosicchiare. Non dimenticarti inoltre che hanno sempre bisogno di bere acqua, anche se apparentemente sembra che non la bevano mai, quindi disponi un beveratoio alla loro altezza nella gabbia.

Quando deciderai di acquistarne uno, ricordati che essendo una specie di tipo territoriale è un animale poco socievole, quindi non ama la compagnia. Per di più spesso capita che i criceti adulti, sia maschi sia femmine, non accettino i piccoli. I fenomeni di cannibalismo sono purtroppo frequenti, per cercare di limitarli bisogna evitare di toccare i piccoli e di pulire la gabbia per almeno dieci giorni dopo la nascita. Allontana il maschio per evitare che la femmina resti subito incinta, al contrario mamma e cuccioli non vanno mai separati.

Infine cerca di lavare la gabbia con disincrostante almeno una volta la settimana e almeno una volta ogni due giorni pulite e disinfettate i contenitori dell'acqua e del cibo. Dopo aver letto tutti questi consigli, sei pronta per adottare il tuo cricetino!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta