DIVENTARE MAMMA

Come funziona il Punteggio Apgar

Il Punteggio Apgar è una sorta di scheda a punti che serve per verificare che il bambino dopo il parto stia bene. Non è un esame invasivo, ma solo un controllo veloce estremamente importante, che ti farà stare sicuramente più serena.
LEGGI IN 2'

Quando diventi mamma, una delle prime cose che impari a conoscere dopo il parto è il Punteggio Apgar. Che cos’è? È la valutazione con cui gli operatori sanitari verificano che il tuo piccolino alla nascita sta bene. Il team esegue un'attenta valutazione. Fanno al bambino una serie di test, che non è davvero nulla di cui preoccuparsi o eccezionale. E soprattutto il piccolino non ne soffre.

Che cos’è il punteggio Apgar?

I primi dieci minuti di vita sono cruciali per il neonato. Ecco perché il team medico esegue immediatamente il test Apgar, vale a dire un rapido esame del suo stato di salute. Vengono valutati i seguenti elementi e ognuno dei quali ha un punteggio di 2, che poi deve essere sommato:

  • Respirazione (se respira e piange il punteggio è 2)
  • Frequenza cardiaca / cardiaca (100 battiti al minuto è lo standard migliore)
  • Attività muscolare / tono (deve fare movimenti spontanei e avere un buon tono muscolare)
  • Smorfia / riflessi agli stimoli (viene valutato il riflesso dell’irritabilità che si manifesta con pianto, smorfia, tosse, starnuti o gesticolazione)
  • Aspetto o colore della pelle (il colore varia a seconda dell'ossigenazione del bambino)

Il test iniziale determina se il bambino ha tollerato il parto e se si sta adattando alla vita ectopica. Se il punteggio di Apgar è compreso tra 7 e 10, significa che il sta bene nel suo nuovo ambiente. Tra 5 e 7 anni, il bambino deve aver perso ossigeno durante il parto. In questo caso, ha bisogno di assistenza respiratoria.

È molto raro che un bebé ottenga un punteggio inferiore a 5. Tuttavia, ciò può accadere a neonati prematuri o neonati nati da un taglio cesareo d'emergenza. Se ci sono state complicazioni durante il parto, potrebbe anche avere problemi respiratori o cardiaci.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta