BELLEZZA

Come tonificare la pelle dopo aver perso peso

Una dieta dimagrante con una perdita di peso massiccia può causare pelle flaccida. E come se la cute non fosse abbastanza elastica per tornare alla "normalità". Ne consegue che alcune persone hanno pelle svuotata antiestetica che non riescono a tonificare.
LEGGI IN 2'

Perdere peso è una bella soddisfazione ma talvolta una dieta dimagrante intensa lascia degli spiacevoli inestetismi, primo tra tutti la pelle flaccida. Come mai? La pelle è sicuramente elastica ma non così tanto da contrarsi in proco tempo. Le smagliature sono un segno del fatto che la pelle è allungata oltre il punto di non ritorno: una volta che le vedi, è molto probabile sia difficile tonificarla.

Capita a tutti? No e non si può prevedere chi avrà questo problema. È anche normale supporre che perdere peso velocemente possa causare rilassamento cutaneo, ma non è necessariamente così. Una volta si è formata, andrà via? Potrebbe, ma può richiedere molto tempo.

Si può eliminare senza chirurgia? Purtroppo, probabilmente no. I metodi non chirurgici che aiutano a stringere la pelle in genere non saranno abbastanza efficaci da rafforzare la quantità di pelle flaccida che si verifica con una perdita di peso massiccia. Puoi però aiutarti durante la dieta con indumenti a compressione e tanto sport: devi eliminare la massa grassa e aumenta quella magra e la muscolatura. Utilizza molta crema e olio e soprattutto cerca un dimagrimento lento: ti farà bene in termini estetici e anche di salute.

Quale chirurgia si può sfruttare? La chirurgia di rimodellamento del corpo si può sfruttare su braccia, seno, viso, parte inferiore del corpo o sollevamenti delle cosce. È un vero e proprio intervento, con tutte le complicanze collegate. Non si tratta di un trattamento cosmetico. Probabilmente avrai bisogno di due o quattro settimane per riprenderti, con il pieno recupero che richiede fino a sei mesi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione