BRICOLAGE

Come togliere il silicone dal vetro in 2 mosse

LEGGI IN 2'

Togliere il silicone dal vetro può essere il primo step per rimettere il nuovo strato di materiale, soprattutto se quello che c’era è annerito oppure è presente della muffa, oppure la rimozione è necessaria per fare una successiva riparazione.

Approfondiamo come rimuovere il silicone dalle superfici di vetro, ad esempio dalle finestre e dai balconi dove in genere si può mettere per bloccare gli spifferi o eliminare il rumore, oppure dalla doccia dove si applica per evitare che l’acqua fuoriesca, o ancora da un piano di lavoro adiacente a una fonte di acqua.

In ogni caso, occorre lavorare con prudenza per non rompere e non graffiare il vetro.


Come togliere il silicone dal vetro: cosa ti serve
Come occorrente per il lavoro di rimozione, ti servono:

  • Una lama (puoi usare una lametta del rasoio o quella del taglierino);
  • Alcol.

 

Come togliere il silicone dal vetro in 2 mosse
Ecco come levare ed eliminare il cordone di silicone dai bordi e dalle superfici di vetro:

1) Con una lametta, tipo quelle che si usano per i rasoi e per fare la barba, oppure con la lama di un taglierino o cutter, fai dei tagli e stacca il silicone. Dopo puoi tirarlo anche con le mani. In ogni caso, non esercitare una pressione eccessiva per non rompere il vetro;

2) Dopo la rimozione dello strato di silicone, puoi pulire i residui e gli aloni con dell’alcol: impregni un panno o un batuffolo morbido e lo passi delicatamente sulla superficie.

Ricordiamo anche che ci sono dei prodotti specifici per togliere il silicone, da applicare secondo le istruzioni.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta