TRUCCHI E SOLUZIONI

Come togliere la cera dal tappeto senza rovinarlo

LEGGI IN 2'

Come togliere la cera dal tappeto? Ripassiamo i rimedi della nonna, che possono andare bene per la cera delle candele e per la cera depilatoria.

La regola di base
L’accortezza di partenza è usare dei materiali che non vadano a macchiare ulteriormente il tappeto, quindi opta per carte senza disegni e asciugamano o panni bianchi, dunque scegli delle cose neutre, che non rischino di scolorire sul tappeto.

Togliere la cera
Innanzitutto, cerca di asportarla con un coltello, ovviamente senza rovinare il tappeto.

Quindi, rimuovi i residui dell’operazione: puoi scuotere il tappeto per farli cadere o usare l’aspirapolvere, se compatibile con il tipo di cera.

A questo punto, prova il metodo della nonna con il ferro da stiro: copri la zona con la carta marrone, tipo quella del pane o una carta simile, o con un asciugamano, e passa il ferro da stiro, a bassa temperatura, senza vapore.

Ogni volta, prima di far scorrere il ferro da stiro, sposta la carta di modo che, sullo sporco, si venga a trovare una porzione pulita.

Così, a mano a mano, la cera si scioglie e aderisce alla carta, senza sporcare di nuovo, se ti ricordi di muoverla affinché, a contatto con il tappeto, ci sia sempre un’area pulita.

Pulire la macchia
Per togliere la cera dal tappeto, pulisci quanto rimane tamponandolo con l’alcol o con un prodotto specifico, dopo aver fatto una prova.

Questi i rimedi della nonna per rimuovere la cera dal tappeto: per evitare sorprese, fai sempre un piccolo test su un punto e leggi le istruzioni del tuo modello per sapere quali prodotti ed operazioni possono rovinarlo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta