VISO E CORPO

Come togliere l’autoabbronzante senza macchiare la pelle

La pelle è macchiata dall'autoabbronzante? Non è certamente bello a livello estetico, ma ci sono delle tecniche per correggere il problema. Ecco alcuni suggerimenti molto semplici per eliminare le discromie.
LEGGI IN 1'

L’autoabbronzante è un prodotto eccezionale per dare colore alla pelle, soprattutto se ti stai preparando all’estate o se stai cercando di evitare i raggi uv per motivi di salute. È anche un prodotto difficile, perché è facile sbagliare e macchiarsi la cute. Come si può togliere?

La chiave per sbiadire l'autoabbronzante è idratare ed esfoliare la pelle. La pelle idratata ha meno probabilità di trattenere le formule pigmentate e l'esfoliazione aiuta a rimuovere lo strato superiore della pelle che è stato temporaneamente tinta con l'autoabbronzante.

Tra gli scrub che puoi fare c’è quello a base di olio per bambini o olio di mandorle dolci e zucchero di canne. Attenzione: non verrà via completamente l'auto-conciatore, lo sbiadirà solo più rapidamente. Ricordati poi che anche farti semplicemente la doccia usando un guanto di crine potrebbe esserti d’aiuto.

Puoi poi usare una combinazione di acido glicolico e acqua micellare. Applica la miscela sul tutto il corpo e lasciala agire per cinque minuti. "Quindi, lavala via sotto la doccia e leviga delicatamente la pelle fino a quando il colore non sarà completamente rimosso.

Potresti usare anche le creme depilatorie. Tolgono l’autoabbronzante molto velocemente, ma sono sconsigliate se hai la pelle sensibile: come sai sono molto irritanti. Tra i metodi fai da te più famosi e facili, c’è la miscela di succo di limone e bicarbonato. Devi applicarla sulla cute, come se fosse uno scrub. Ripeti l’operazione almeno un paio di volte.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione