2018/12/17 16:51:0841537

CONSIGLI UTILI

Come suddividere i documenti di casa per non perderli

LEGGI IN 2'

Come suddividere i documenti di casa? Prima o poi dobbiamo affrontare la nota dolente e riordinare tutte le carte, un’operazione che ci risparmia tempo e fatica quando abbiamo bisogno di una bolletta o un documento importante.

Per organizzare i propri documenti, è bene seguire alcuni criteri: qui trovi le regole e il metodo per ordinarli in modo da trovarli velocemente. Ora vediamo come suddividere materialmente le nostre carte.

Come suddividere i documenti di casa, cosa ti serve

  • Raccoglitori ad anelli o con elastico;
  • Un raccoglitore di cartoncino rigido con i bottoncini;
  • Una busta plastificata resistente (puoi anche riciclare una busta di plastica con la zip che scorre);
  • Buste per lettere di diverse grandezze;
  • Bustine plastificate con fori laterali (adatte per i fogli formato A4);
  • Cartoncini o fogli, forbici, colla e nastro adesivo;
  • Penna e pennarello;
  • Graffette e spillatrice.


Come suddividere i documenti di casa per non perderli
Una volta che ci dedichiamo a organizzare i documenti, conviene conservare in un solo posto sia quelli di casa sia quelli personali. Su ogni contenitore e busta, incolliamo un cartoncino che ne indica il contenuto.

Ecco come suddividerli:

1) Nel raccoglitore rigido con i bottoncini, disponi i 7e30, gli ISEE e i relativi documenti, divisi per anno.

2) Nella busta di plastica, riponi le ricevute, divise nelle buste da lettera per tipologia: luce, acqua, gas, spazzatura, scontrini per il 7e30, bollo auto, canone tv.

3) Per il resto, dedica un raccoglitore a una o più aree e, all’interno, inserisci una bustina plastificata per ogni tipo di documenti. Puoi dividerli in:

  • Casa: consumi luce e acqua, documenti relativi all’acquisto o al contratto dell’abitazione, istruzioni degli elettrodomestici, documenti dell’automobile, regole della raccolta differenziata.
  • Finanze: documenti relativi a conto in banca, libretto postale e simili; scontrini e carte per la garanzia degli acquisti; polizze assicurative.
  • Salute: documenti di base (scelta del medico curante), cartella vaccinazioni; visite e referti. Se hai una patologia cronica, usa un altro raccoglitore dedicato. 
  • Lavoro, pensione e studio: documenti del centro per l’impiego; curriculum; attestati; articoli e materiali di interesse; documenti per la pensione; contratti e documenti utili per i lavoro svolto.
  • Documenti personali: password, moduli delle registrazioni in rete e della mail, fotocopie della carta d’identità e della tessera sanitaria.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione