CONSIGLI UTILI

Come servire il caffè agli ospiti

LEGGI IN 2'

Servire il caffè agli ospiti è un gesto di grande ospitalità, ma se hai voglia di rispettare le regole del galateo ci sono alcune cose che devi sapere. Il caffè, proprio come il tè, richiede una certa attenzione.

  1. Il caffè si serve in salotto. Mai accogliere gli ospiti in cucina e soprattutto bisogna evitare di portare le tazzine a tavola alla fine del pasto (errore che commettiamo tutti). Quindi se gli invitati hanno consumato prima il pranzo, o la cena, dovresti chiedere loro di accomodarsi sul divano.
  2. Usa un servizio. Tazzine non coordinate, mancanza di piattini o zuccheriera? Bocciata. È importante che ci sia un servizio, che può essere di porcellana, ma anche semplicemente divertente e non prezioso, e possibilmente un piattino, con biscottini o cioccolato fondente, una zuccheriera e una lattiera.
  3. Servi prima le signore. È una regola di educazione che vale sempre, anche quando si serve il caffè. Prima le donne e, se sono più di una, si inizia con la più anziana o la più importante, per esempio l’ospite.
  4. Il caffè va servito davanti agli ospiti. La regola ovviamente vale se utilizzi la moka per fare il caffè. In caso di macchinetta espresso ovviamente ci sarà l’eccezione. Comunque, dovresti portare la moka o la caffettiera del servizio, in salotto, per riempire la tazzina (non oltre i 2/3 della capienza) davanti agli ospiti.
  5. Posiziona correttamente la tazzina. Deve essere messa di fronte all’ospite, con il manico rivolto verso destra. E sempre a destra deve essere posizionato il cucchiaino, ovviamente tazzina e cucchiaino poggiano sul piattino.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione