BELLEZZA

Come schiacciare i punti neri

LEGGI IN 1'

I punti neri esistenti sono difficili da eliminare a casa. Spremerli con le unghie non solo danneggia la pelle, ma diffonde batteri che possono portare a forme più intense di acne. Il consiglio è quello di consultare un esperto per effettuare una bella pulizia del viso ed evitare inconvenienti.

In alternativa passa sulla faccia, soprattutto nella zona T (fronte, naso e mento) un prodotto esfoliante. Non rimuoverà i punti neri, ma dovrebbe eliminare le cellule morte ed evitare che si formi sporcizia nei pori. Utilizza poi un prodotto a base di acido salicilico, un beta-idrossiacido che è un ingrediente eccellente per la pulizia dei pori perché esfolia la superficie della pelle e penetra nei pori per rimuovere l'olio.

Puoi poi aiutarti con uno ferro apposito, l’estrattatore o spremi comedoni.  A differenza della spremitura, non comprime i lati del poro, quindi c'è meno rischio di romperli. Quando si tratta di eliminare i punti neri, la prevenzione è la chiave. Una o due volte a settimana, applica una maschera progettata per ammorbidire e eliminare i punti neri  a base di l'argilla o carbone attivo.

Poi applica quotidianamente un antibatterico e una crema per mantenere il giusto equilibrio idrolipidico. Punta poi sui prodotto cosmetici etichettati come "non comedogenici" per aiutare a mantenere i pori chiari. Ricordati poi di pulire sempre la pelle prima di andare a dormire e fare molta attenzione a ciò che compri. Una pelle normale, infine, dovrebbe fare una pulizia del viso ogni due mesi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione