CONSIGLI UTILI

Come risparmiare senza fare fatica e sprecare

Mettere da parte dei soldi non deve essere una rivoluzione totale della qualità della propria vita, ma fare scelte accurate. Talvolta è sufficiente correggere semplicemente alcune abitudini
LEGGI IN 2'

Risparmiare è difficile soprattutto quando si ha uno stipendio non molto ricco. È necessario esaminare le proprie spese e le proprie abitudini di spesa e cercare modi cercare di mettere da parte un gruzzoletto da usare in caso di necessità nel corso della vita. Ma come si fa?

Ogni giorno ci sono piccole modifiche che puoi apportare per rispettare un budget. Preparare il caffè a casa invece di prenderlo in un bar ti fa risparmiare subito qualche euro. Potresti evitare il market vicino a casa per l’acquisto di bibite e acqua e recarti da un grossista, magari usando bottiglie ricaricabili.

Lo stesso vale per l'ora di pranzo. Preparare un pranzo invece di mangiare fuori ogni giorno può avere un enorme impatto sul tuo budget. Diciamo che la tua gastronomia preferita è a pochi isolati dall'ufficio. È un posto facile dove fare un salto per un panino o un'insalata. Il conto totale è solitamente di circa 10 euro, il che non sembra un grosso problema. Ma se mangi fuori tutti i giorni, spendi 50 euro a settimana e circa 200 euro al mese, che ammontano a 2.400 euro nel corso di un anno.

È importante fare scelte intenzionali ogni volta che prendi il tuo portafoglio. Quando per impostazione predefinita mangiamo fuori tutti i giorni, sprechiamo un sacco di soldi che potrebbero andare verso un acquisto più grande.

Come risparmiare soldi sull'acquisto del cibo?

Mangiare fuori non è l'unico spreco di denaro quando si tratta di cibo. Dopo i costi di alloggio e trasporto, la spesa maggiore è il cibo. Pare che secondo dati recenti, il italiani buttino letteralmente nel cestino il 46% dei prodotti freschi acquistati durante la settimana. Fai poi molta attenzione ai prezzi, confrontandoli tra catene diverse.

La consegna del cibo ha reso la vita molto più comoda, soprattutto per le famiglie impegnate o in questo periodo di pandemia. Ma alcuni metodi di consegna del cibo costano più di un pasto cucinato in casa. Se utilizzi un servizio di consegna di generi alimentari, controlla quanto viene addebitato per consegna. Alcuni negozi offrono la consegna gratuita se spendi un determinato importo, oppure puoi optare per il ritiro gratuito, che ti fa comunque risparmiare tempo ma non ti costa le spese di spedizione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta