IN FORMA

Come riposare gli occhi: i consigli per alleviare i fastidi

LEGGI IN 2'

I nostri occhi sono soggetti a continue sollecitazioni e affaticamento dovuti alle ore in cui siamo davanti al computer per lavoro, agli smartphone e tablet per svago, o stressati dalle luci intense quando siamo spesso alla guida dell'auto.

L’ambiente che ci circonda è un concentrato di stimoli visivi e la nostra vista lavora continuativamente per fornirci informazioni, inoltre passiamo gran parte della giornata davanti ad uno schermo e questo non fa bene ai nostri occhi. 

Per questo è bene trovare il modo di rilassare gli occhi, cosa che può prevenirne l'affaticamento e ridurre secchezza, arrossamento, prurito.

Come riuscire a riposare gli occhi?

- Nel corso della giornata, mentre sei concentrata a leggere l’e-reader o a lavorare al pc, battere più volte gli occhi per lubrificarli ed evitare una certa tensione muscolare oculare.

- Non mantenere la luminosità degli schermi al massimo in tutte le ore del giorno.

- Opta per schermi a tema scuro ( grigio o nero) e non di colore bianco perché a lungo andare stancano meno gli occhi.

 - Usa le lacrime artificiali che possono are conforto agli occhi.

- Non esporre il computer o lo schermo del device alla luce diretta del sole perché i riflessi affaticano la vista.

- Fai una pausa di 30 secondi ogni 20 minuti, allontanando lo sguardo dallo schermo e concentrandoci su un oggetto lontano dai noi per ridurre  la tensione muscolare oculare.

- Quando lavori di sera per leggere documenti cartacei, fallo mantenendo un luce soffusa sistemata dietro e sopra di te.

- A fine giornata, fai bollire dell’acqua dopo aver immerso dei dischetti d’ovatta e poi lasciala raffreddare in frigo. Una volta fredda, mettere un dischetto su ogni occhio e lascialo in posa per cinque minuti. Ripeti l’operazione con altri due dischetti per altri cinque minuti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione