2018/10/16 23:55:2913500

BRICOLAGE

Come riparare un vaso rotto in modo creativo

LEGGI IN 2'

Riparare un vaso rotto richiede alcune accortezze. Possiamo, inoltre, trasformare la riparazione in un lavoretto creativo fai da te e dare un nuovo aspetto all’oggetto.   

Come riparare un vaso rotto
Per la riparazione, è importante prendere un prodotto che sia efficace per il materiale del vaso (ceramica, vetro, terracotta), meglio ancora se si impugna con comodità ed ha un beccuccio che consente di applicarlo con precisione.

Prima di cominciare con l’incollaggio, raduna i pezzi, prova ad accostarli e fai così un primo controllo per vedere se ci sono tutti o se alcuni si sono ridotti e quindi ci saranno delle crepe.

Prenditi il tempo per pulire sia i frammenti sia il vaso, anche con un cotton fioc. Se c’è della polvere o della sporcizia, infatti, rischi di compromettere il lavoro.

Quindi metti la colla sui punti di rottura e incolla i pezzi. Se necessario, elimina il collante in eccesso secondo le istruzioni.

Se ci sono delle crepe, puoi riempirle con un materiale idoneo come lo stucco per la ceramica e dipingere il vaso.

Oppure, dopo la ricognizione iniziale, valuta di usare una pasta riparatrice modellabile, comoda per attaccare i pezzi e ricostruire nei punti mancanti.

Come riparare un vaso rotto in modo creativo, 3 idee
Possiamo approfittare della riparazione per un restyling, soprattutto se non siamo riusciti a fare un lavoro che ci soddisfi appieno e si vede qualche crepa o manca un pezzo dell’oggetto.
Ecco qualche idea:

1) Vaso giapponese: mescola il colore oro con il materiale che usi per riempire le crepe e realizza, così, la decorazione tipica del kintsugi, il vaso giapponese;

2) Decorazione decoupage: sulla zona riparata o anche su altri punti o su tutto il vaso, attacca delle figure di carta con colla vinilica e acqua. Qui trovi i dettagli della tecnica base, si può fare su quasi tutti i materiali, quindi va bene un vaso in ceramica, vetro o terracotta.

3) Motivi colorati: ripassa le crepe con i colori a rilievo. Già che ci sei, puoi aggiungere motivi e disegni su tutto il contenitore con gli stencil. Se manca un pezzo molto grande, oltre a riprendere il contorno con i colori, puoi attaccarvi dei piccoli oggetti tridimensionali.  

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione