BELLEZZA

Come rimuovere il mascara waterproof senza fatica

LEGGI IN 1'

Un buon mascara deve essere waterproof per evitare di sporcarsi e soprattutto per evitare le classiche colate dovute al caldo, alla pioggia o a un momento di commozione. Gli ingredienti che rendono impermeabile un mascara sono le diverse cere utilizzate nella sua formula, come la cera d'api, la candelila e la carnauba. Fanno in modo che l'acqua rotoli via dal make up invece di scioglierlo.

Purtroppo questa sua caratteristica è un pregio e anche un difetto. A differenza degli spot pubblicitari, dove il mascara si rimuove sempre con un singolo tocco di un batuffolo di cotone, le formule resistenti all'acqua sono notoriamente difficili da eliminare. Devi utilizzare uno struccante specifico, possibilmente delicato, perché le ciglia non devono venire via con il makeup. Scegli quindi una formula verde, adatta a tutti i tipi di pelle, anche le più sensibili, e priva di ingredienti duri.

Il modo migliore per rimuovere il mascara waterproof è quello di prendere un batuffolo di cotone imbevuto di struccante e premerlo sulla zona mentre gli occhi sono chiusi. Devi tenerlo appoggiato qualche minuto, perché il prodotto deve avere il tempo di agire sul mascara, rompendone la formulazione. Poi strofina l'occhio con movimenti verso il basso. Ripeti questo processo fino a quando tutte le tracce di mascara non saranno scomparse. È importante non forzare troppo la mano e soprattutto non essere aggressivi, perché il rischio è quello di sporcarsi ovunque – sul viso – con un cosmetico che non si laverà via tanto facilmente.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione