FIGLI

Come pulire il viso del bambino

Come si pulisce il viso del bambino, soprattutto quando è molto piccolo? Ecco qualche consiglio per garantire la giusta igiene senza dimenticarsi che la sua pelle è molto delicata e va protetta.
LEGGI IN 1'

I bambini devono avere sempre il faccino pulito. Ma ti sei mai chiesta come pulirlo? Gli occhietti si possono lavare, la bocca? La prima cosa da sapere è che bisogna utilizzare solo prodotti che si risciacquano come il sapone. Evita quindi di pulire latti senza risciacquo, salviette che contengono prodotti chimici...

Per pulire correttamente il viso, devi fare il giro iniziando dalla fronte, poi il naso, le guance e il mento. Per gli occhi, pulisci dall'interno dell'occhio verso l'esterno, dal più sporco al più pulito, e in modo da non ostruire il condotto lacrimale. Utilizza del cotone diverso per ogni occhio, in modo da evitare la trasmissione di germi da un occhio all'altro.

Per le orecchie puoi approfittare del bagnetto per pulirle, perché sono già bagnate! Prima del bagnetto, arrotolare un pezzetto di cotone per ogni orecchio in modo da formare una 'mouchette', e poi passalo, delicatamente, fuori dal condotto senza dimenticare dietro le orecchie.

Dopo ogni poppata, ogni biberon, o dopo il rigurgito o un semplice pasto, bisogna pulire la bocca del piccolo o invitarlo a lavarsi i denti, che devono essere puliti ogni sera e ogni mattina e dopo tutti i pasti.

E sia per i più piccoli che per i bambini più grandi, dopo la pulizia del viso, per limitare la secchezza dovuta al calcare in acqua, vento o freddo, non dimenticare la crema idratante, con calendula che è lenitiva.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione