TRUCCHI E SOLUZIONI

Come pulire il tagliere in legno con sale grosso e limone in pochi minuti

LEGGI IN 2'

Il tagliere in legno è il nostro grande alleato in cucina, che ci accompagna nella preparazione dei nostri piatti migliori, di carne, pesce o semplici verdure. Visto l'uso intensivo che si fa di questo oggetto, è essenziale che la sua pulizia e manutenzione ordinaria siano sempre perfette, così da avere sempre a disposizione una superficie pulita e igienizzata a fondo.

Queste operazioni sono utili anche per prolungare la salute del tagliere stesso che, sotto il costante attacco di umidità e residui di cibo, può creparsi, ammuffirsi e piegarsi, rendendone impossibile l'uso. Per evitare di rovinarlo è quindi buona regola trattarlo bene e con le dovute attenzioni.

Per farlo possiamo fare una pulizia del tagliere in legno molto naturale, utilizzando sale grosso e limone, una sorta di scrub per eliminare ogni traccia di sporcizia dalla superficie. Il procedimento è molto semplice e ci occuperà pochi minuti di tempo.

Eliminiamo innanzi tutto dal nostro tagliere in legno gli avanzi e le macchie umide, asportandole con un tovagliolo di carta assorbente. A questo punto appoggiamolo da un lato e strofiniamo l'altro con un limone tagliato, dapprima da solo, poi usando il limone come veicolo per spalmare il sale grosso su tutto lo strato superficiale.

Muoviamolo come se fosse una spugnetta abrasiva e insistiamo nelle zone dove serve una pulizia più profonda. Lasciamo agire pochi minuti e poi laviamo via con acqua tiepida, asciughiamo sommariamente e facciamo lo stesso dall'altro lato.

A questo punto asciughiamo perfettamente il nostro tagliere in legno con una salvietta in cotone o uno strofinaccio e lasciamo poi arieggiare per eliminare l'umidità residua. Se è molto che non idratiamo la superficie, quando è ben asciutta, passiamo qualche goccia di olio minerale o anche del semplice olio di oliva e stendiamolo bene con uno strappo di carta assorbente.

Lasciamo asciugare l'olio prima di utilizzare il tagliere in legno per le nostre ricette di cucina. Mi raccomando, mai utilizzare detersivi chimici per la sua pulizia, in quanto il materiale è assorbente e rischiamo che tutti i cibi che entrano in contatto con la superficie, poi odorino di sapone.

Per una pulizia meno aggressiva, possiamo anche adoperare il sale fino al posto di quello grosso o anche del semplice bicarbonato di sodio, da sfregare sul tagliere appena umido con le mani. Sciacquiamo con semplice acqua per eliminare le tracce di prodotto.

Il lavaggio con bicarbonato è la soluzione più soft, da fare ogni volta che serve una pulizia minima. Il metodo con sale e limone la possiamo fare meno di frequente, quando abbiamo bisogno di sanificare e deodorare più in profondità il nostro attrezzo da cucina.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta