PULITO IN 7 PASSI

Come pulire e lucidare le maniglie di ottone per farle sembrare nuove

LEGGI IN 2'

Pulire e lucidare le maniglie di ottone fa sì che siano splendenti, al punto da apparire come nuove.

Si tratta, infatti, di una pulizia che tendiamo a rimandare se non addirittura a dimenticare, ma, nel tempo, l’ottone si può ossidare e può diventare opaco e annerito.


Come pulire e lucidare le maniglie di ottone: cosa ti serve

  • Fogli di giornale per non sporcare il piano di lavoro;
  • Guanti per non macchiare le mani;
  • Panni morbidi;
  • Spazzolino a setole morbide (puoi riciclarne anche uno da denti vecchio e pulito);
  • Spugnetta per carteggiare (eventuale).


Come pulire e lucidare le maniglie di ottone in pochi step

Per lavorare più comodamente, cerca di smontare le maniglie, un’operazione che puoi fare per la pulizia straordinaria! In genere, a seconda del modello, sviti le viti che fissano l’accessorio alla porta.

Un metodo per la pulizia delle maniglie di ottone e dell’ossido, è applicare un prodotto specifico per metalli, come il Sidol, e strofinare con un panno.

In questa fase, ti puoi aiutare con uno spazzolino a setole morbide o una spugnetta per carteggiare, ma fai attenzione a non graffiare la superficie, dunque fai una prova su un piccolo punto. In genere, prima dell’uso, è preferibile scuotere il prodotto.

Infine, ripassa le superfici con un altro panno pulito.

Lavora con i guanti e su uno o più fogli di giornale per evitare di macchiare il tavolo o il piano di lavoro e le mani.

Tra i rimedi della nonna per pulire e lucidare le maniglie di ottone ossidate, ritroviamo l’uso di un mezzo limone cosparso di sale, da passare sulla superficie.

E se hai la passione del bricolage, potresti usare anche la lana d’acciaio per falegnami morbida.

In ogni caso, fai una prova su una piccola zona.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta