BELLEZZA

Come passare dai capelli biondi a quelli castani

Per cambiare colore di capelli, soprattutto se si vuole passare dal castano al biondo, bisogna curare con molta attenzione la salute del capello, per evitare di danneggiare il fusto e renderlo più crespo e opaco.
LEGGI IN 2'

Cambiare colori capelli è sempre una scelta abbastanza drastica, sia a livello psicologico sia di salute del capello stesso. Se stai pensando di fare questo cambiamento per la prima volta, ci sono alcune cose che dovresti sapere prima, per ridurre al minimo la quantità di danni. Il modo più comune per passare dai capelli castani al biondo è fare un doppio processo, che consiste nello spogliare la base o il colore naturale prima di ridurlo alla sfumatura desiderata.

Altri modi per diventare biondi sono realizzare dei riflessi parziali o completi, balayage o ombré, i quali usano la candeggina per schiarire i fili più scuri, ma non si applicano su tutta la lunghezza ma solo in alcuni punti. La difficoltà del risultato dipende dalla base: se parti da una castano chiaro o medio dovrai schiarire di un paio di toni, molto più complesso se hai capelli molto scuri. La schiaritura indebolisce il fusto. È importante che i prodotti siano idratanti e al tempo stesso tempo contengano proteine. E tra l'altro il consiglio è cambiare colore a più riprese, non tutto in una volta. Un'altra cosa importante.

Sei tentata di andare al salone e mostrare la foto di una donna con un colore che ti piace. Vuoi lo stesso. Non è detto che su di te venga. Per avere speranze maggiori osserva sempre la carnagione della signore con il look che vorresti. Ricorda poi che i capelli biondi richiedono più manutenzione del marrone, quindi assicurati di chiedere quante volte dovrai fare i ritocchi. Con che cosa dovresti curare i capelli? Uno shampoo privo di solfati per l'uso regolare, una maschera idratante (che dovresti usare settimanalmente), un prodotto di protezione dal calore a uso giornaliero e un asciugamano in microfibra (perché i normali asciugamani di cotone possono rompere la cuticola e causare l'effetto crespo).

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione