DONNE E LAVORO

Come organizzare una videoconferenza a casa in modo semplice

LEGGI IN 2'

Abbiamo necessità di organizzare una video conferenza a casa in quanto ci serve lavorare in smart working. Ecco come organizzarla al meglio scegliendo una camera dell'appartamento che sia isolata il più possibile da rumori di fondo. Come base di partenza, indossare un paio di cuffiette con microfono, e prendere in considerazione due sistemi semplici ed efficaci come Zoom e Skype nelle versioni basic e gratuite.

Zoom

Zoom Cloud Meetings è una piattaforma ideata per videoconferenze di ogni tip oadatta ad ogni esigenza e da installare facilmente su qualunque dispositivo.

Basta aprire la pagina del download e scaricare la versione più adatta al dispostivo. Con zoom si possono organizzare conferenze per un massimo di 100 partecipanti con una durata massima di 40 minuti. Possiamo sfruttare la versione per browser o scaricarlo per smartphone o computer come client per Windows, MacOS, Linux o come app per Android e iOS

Per produrre una "stanza" creare un account gratuito per ospitare la videoconferenza, e seguire la procedura.

Per avviare da pc, scaricare il client, che faciliterà la creazione delle stanze. Una volta installato, sarà possibile avviarle sia da browser (attraverso la web app) sia dallo stesso client. Basterà cliccare su “Host a meeting“ (non ha interfaccia in italiano, per ora), e caricare la stanza. Invitare i partecipanti, inviando loro un messaggio di posta elettronica oppure copiando il link di invito. 

Per avviare da smartphone, scaricare l’app sullo smartphone ed effettuare il login con le credenziali scelte in fase di registrazione. Per avviare la “stanza” si dovrà pigiare sul pulsante “New Meeting”

Skype

C’è la versione per smartphone, tablet, Mac, PC, XBox, ma anche via web che supporta chiamate e videochiamate (Riunioni) dal browser senza bisogno di installare nulla.Le videochiamate permettono un collegamento di 10 persone al massimo che siano collegati 4 ore al massimo per ogni singola chiamata.

Basta installare skype e iscriversi creando prima un nuovo account o collegare un account Microsoft al profilo. Installare il plug-in per effettuare e ricevere video chiamate. Quindi accedere a skype inserendo dati (skype name e account).

Quindi verificare il funzionamento della webcam per testare la qualità audio e video della chiamata. Poi selezionare un contatto 'disponibile' dalla lista dei tuoi contatti oppure iniziaread aggiungere alla rubrica i contatti di lavoro (selezionando la voce “Aggiungi contatto” posta nella parte superiore destra della lista dei contatti) per fare videochiamate multiple.

Quindi cliccare sul tasto di videochiamata, indicato con il simbolo di una videocamera. Se invece non siamo noi ad avviarla, basta cliccare sul tasto della videochiamata per accettare  o rifiutare la chiamata.
E’ possibile anche avviare una videoregistrazione cliccando sull’icona “+” in basso a destra e, nel menu che compare, scegliere la voce “Avvia registrazione”.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta