VISO E CORPO

Come mantenere l’abbronzatura dopo le vacanze: 5 consigli da mettere in pratica

LEGGI IN 2'

Le ferie al mare sono state rilassanti e le ore in spiaggia a prenderci cura della nostra tintarella hanno dato i loro frutti. Abbiamo una cute ambrata veramente d’effetto. Già al solo pensiero del rientro in città ci snerviamo: almeno vorremmo mantenere quell’aria rilassata che ci regala la pelle abbronzata.

Come fare per mantenere l’abbronzatura più a lungo dopo il rientro dalle vacanze? in effetti abbiamo messo impegno e dedizione per abbronzarci in modo uniforme, e non vorremmo aver perso del tempo prezioso.

Se ci siamo abbronzate in maniera graduale e non in modo selvaggio, facendo attenzione a non bruciare la cute, avremo maggiori possibilità di mantenere a lungo l’abbronzatura anche sul viso, la zona del corpo che sbiadisce più velocemente.

Ecco 5 consigli da mettere in pratica per mantenere la tintarella:

1) Seguire un’alimentazione a base di frutta e verdura, e bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno che aiuti a rendere la cute idratata ed evitare spellature e desquamazione (i primi inconvenienti per dire addio alla tintarella).

2) Evitare bagni caldi e prolungati e ancor più l'idromassaggio che eliminerebbe i residui di abbronzatura in un attimo: meglio optare per una doccia veloce con acqua tiepida e prodotti non aggressivi e bio.

3) Una volta uscite dalla doccia, asciugare la cute con un asciugamano molto morbido, tamponandola senza sfregarla evitando così di eliminare il colorito.

4) Evitare prodotti profumati e usare quotidianamente prodotti a base di burro di karitè o olio di mandorle massaggiando e coccolando la pelle in maniera da mantenerla elastica e idratata.

5) Spalmare su tutto il corpo, compreso il viso, una crema idratante lievemente autoabbronzante che prolunghi l’abbronzatura oppure optare per l'aloe vera in gel.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione